Riscontri cronometrici entusiasmanti dopo il week-end di Brno. Il fine settimana ceco è stata un’ottima occasione per comparare le prestazioni della vettura 2010 con quella 2009, considerando le condizioni meteorologiche identiche alla tappa del calendario scorso.

Il miglior crono del fine settimana, fatto segnare in 1:45.597 da Dean Stoneman, è difatti di oltre due secondi e mezzo più veloce all’1:48.006 registrato dal compianto Henry Surtees un anno fa. Incredibile dimostrazione dell’ottimo lavoro svolto dagli ingegneri Williams quest’inverno per rendere la JPH1B nettamente più performante della JPH1.

A tutto questo va aggiunto che la vettura britannica è stata solo un secondo più lenta dal record della pista, fatto segnare dalla Lola di A1GP nel 2007. Risultato da lasciare a bocca aperta, tenendo conto dei 125 cavalli di differenza tra il propuslore Zytek e quello Audi. Battuto anche il miglior giro mai effettuato da una F3000, mentre è stato letteralmente stracciato l’1:50.619 di Alexander Premat, tempo più basso in assoluto ottenuto a bordo di una Formula 3.

Tutti dati che dovrebbero far riflettere, basta infatti pensare all’enorme differenza di costi presente tra le categorie citate.

Antonio Mancini


Stop&Go Communcation

Riscontri cronometrici entusiasmanti dopo il week-end di Brno. Il fine settimana ceco è stata un’ottima occasione per comparare le prestazioni […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f2deanbrno1.jpg A Brno record della categoria abbassato di oltre due secondi. Grandi progressi per la JPH1B