Successo di iscritti con 85 adesioni al 17° Slalom Torregrotta-Roccavaldina, seconda prova di Campionato Italiano di specialità, promossa dal dinamico staff del Gianfranco Cunico Club con l’organizzazione tecnica dell’Automobile Club Messina, che si correrà domenica 1° aprile.

La competizione che per la settima volta è nel calendario tricolore, vanta sette riconoscimenti di miglior gara del panorama nazionale.

La cittadina si prepara all’evento che entrerà nel vivo sabato 31 marzo con le operazioni di verifica in pieno centro. Infatti, all’interno del Palazzo comunale si svolgeranno le sportive, ovvero l’identificazione dei piloti, mentre nella prospiciente piazza si terranno le verifiche tecniche, con i controlli ante gara sulle vetture.

Folto il lotto di specialisti delle corse tra i birilli che andranno a caccia di punti preziosi per la rincorsa al titolo tricolore sui 3,5 chilometri che uniscono Torregrotta a Roccavaldina. “Un autentico tracciato da Slalom, completo di ogni caratteristica che i piloti slalom amano particolarmente”, lo ha definito il vicepresidente dell’AC Messina, l’ingegnere Marco Messina. “Vi sono tratti molto guidati, altri più tecnici e scorrevoli e le postazioni di rallentamento dove sono posizionati i birilli, rendono impegnativi e spettacolari gli allunghi”.

Tra i protagonisti annunciati spicca senz’altro il nome del sorrentino Luigi Vinaccia, quattro volte vincitore della corsa messinese e terzo sul podio nel 2011, che si presenterà al via con la versione 2012 della Osella PA 9/90, altro campano è Sebastiano Castellano, secondo lo scorso anno, che ambirà alle parti alte della classifica con la Radical SR4, come il trapanese Alberto Santoro cercherà un ruolo da primo attore al volante dell’Osella PA 21/S con la quale si divide tra slalom e salite.

In arrivo dalla Basilicata il forte Saverio Miglionico al volante della Fiat 127, da Genova arriverà il temibile Alessandro Pollini che tenterà di sbaragliare la concorrenza con la A112 spinta da motore Suzuki di derivazione motociclistica, mentre a contrastare i rivali d’oltre stretto tra i piloti messinesi ci saranno il locale Domenico Cangemi anche lui su Fiat 127, sempre protagonista della gara di casa, oltre ad un altro abile driver di casa come Antonino Cardillo, anche lui sulla sviluppatissima vettura derivata dalla Fiat 127.

Appuntamento con il cronometro domenica 1° aprile, quando dopo la manche di ricognizione il direttore di gara Filippo Levatino ed il responsabile alla sicurezza Antonio Marra daranno il via alla prima delle tre manche di gara, come da regolamento di Campionato Italiano Slalom.


Stop&Go Communcation

Successo di iscritti con 85 adesioni al 17° Slalom Torregrotta-Roccavaldina, seconda prova di Campionato Italiano di specialità, promossa dal dinamico […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/mixage-290312-01.jpg 85 iscritti per il 17° Slalom Torregrotta-Roccavaldina