Dopo la brillante prova nelle qualificazioni del Campionato Europeo, culminata con la netta vittoria di Tiene in KF2, il Kosmic Kart Racing Department affronta la sfida della Coppa del Mondo di Suzuka con un’ulteriore spinta. I Mercury si stanno dimostrando sensibili alle regolazioni e performanti in ogni condizione di pista, situazione tecnica che fa guardare positivamente al futuro tutto il team, in primis al Team Manager Olivier Marechall.

La formazione che affronterà la trasferta asiatica è competitiva, sia in Super KF che in KF2, lo staff tecnico del Kosmic Kart Racing Department porta in Giappone le migliori soluzioni messe a punto nei recenti ed impegnativi test svolti sul Circuito Internazionale di Castelletto di Branduzzo.

LE VOCI DEI PROTAGONISTI

Olivier Marechall Team Manager Kosmic Kart Racing Department"Sin dall’inizio della stagione abbiamo trovato la direzione giusta per lavorare e sviluppare gli ottimi materiali di cui disponiamo. Nella recente qualificazione al Campionato Europeo della KF2 è arrivata la vittoria che ci attendevamo e che, per vari motivi, sino a quel momento ci era sfuggita. Siamo tutti consapevoli che possiamo puntare ad un grande risultato in tutte e due le classi, quindi dobbiamo stare ben concentrati e puntare dritti al nostro obiettivo. Avere le idee chiare su cosa fare sarà molto importante perché non avremo molto tempo per testare il circuito prima delle qualifiche."

Alessandro Bressan – pilota Kosmic Kart Racing Department Super KF"Ho svolto due giornate di test molto intense la settimana scorsa, ho compiuto oltre duecento giri al giorno, mi hanno affidato i test di gomme per cui arrivo a Suzuka molto allenato. Da quello che ho potuto vedere dai test dei miei compagni di squadra, dal lavoro che hanno svolto e dai risultati che hanno ottenuto, direi che abbiamo un materiale in condizioni perfette. La pista di Suzuka è interessante, ha un asfalto simile a quello di Mariembourg, vale a dire piuttosto corrosivo, quindi sarà fondamentale avere le idee molto chiare quando arriveremo lì per fare, da subito, assetti che funzionino al meglio. Dal canto nostro, noi piloti, dovremo guidare in modo tale da non usurare le gomme."

Felice Tiene – pilota Kosmic Kart Racing Department KF2"Non conosco la pista, come molti altri miei compagni di squadra, ma ho avuto modo di parlare del circuito con Alessandro (Bressan) e Armand (Convers) i quali mi hanno dato qualche buon consiglio, ad esempio mi hnnoa detto che è una pista molto larga ed interessante, nella quale è importante non perdere la linea ideale proprio perché a causa della larghezza si corre il rischio di percorrere tanti metri in più. Il materiale funziona benissimo, l’abbiamo visto a Sosnova, e per questo direi che abbiamo un potenziale molto alto e abbiamo ampie possibilità per fare molto bene."

Mitch Gilbert – pilota Kosmic Kart Racing Department KF2 – "Sono un po’ dispiaciuto dopo le qualificazione dell’Europeo, ma adesso la mia attenzione è tutta focalizzata sulla prossima gara a Suzuka. Poiché corro da tempo nelle piste asiatiche, dovrei avere buona confidenza con le condizioni della pista. Il mio obiettivo principale è quello di assicurarmi le qualificazioni per il Campionato del Mondo, ma poiché questa sarà la mia prima partecipazione al campionato Asia Pacifico spero di dare il massimo e portare a casa un buon risultato."

Nella foto, Alessandro Bressan (Kosmic Kart Racing Department)


Stop&Go Communcation

Dopo la brillante prova nelle qualificazioni del Campionato Europeo, culminata con la netta vittoria di Tiene in KF2, il Kosmic […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/ABressan.jpg World Cup SKF, KF1 & KF2 – Kosmic preview: Il Department di Marechal fiducioso di ripetere gli exploit europei