La Coppa del Mondo della classe KZ1 ha confermato la spettacolarità e l’elevato livello tecnico-agonistico raggiunto da questa categoria. La gara di Varennes sur l’Alliers si è dimostrata all’altezza delle aspettative. Anche quest’anno la corsa clou della KZ1 si è conclusa con un testa a testa all’ultimo respiro, spettacolare ed incerto, al termine del quale il Tony Kart Racing Team ha raccolto un la piazza d’onore con Marco Ardigò. La vittoria, si sa, se la è aggiudicata il belga Jonathan Thonon (CRG).

Il fine settimana francese è iniziato all’insegna del tempo incerto, con alternanza di pioggia e pista asciutta, condizioni che hanno impegnato in modo severo la squadra nella ricerca dei migliori assetti, soluzioni da mettere a punto in tempi ristretti. Il Tony Kart Racing Team si è sempre dimostrato reattivo e molto attento in ogni situazione. Nelle qualifiche a centrare la pole è il driver Ardigò, con un formidabile 52"149 ottenuto in una tiratissima seconda sessione di qualifica. Al termine delle qualifiche il team di Prevalle si aggiudica anche il quinto tempo con l’altro alfiere Andrea Benedetti. Nelle manche a farla da padrona è la pioggia ed il freddo, si gareggia sempre con gomme rain, il materiale tecnico si rivela vincente e tutti i membri della squadra sono sempre pronti ad ottimizzare le soluzioni in base alle mutevoli condizioni. Marco vince due gare e si piazza secondo nella terza guadagnandosi la prima posizione in pre-finale. In pre-finale prima ed in finale poi Ardigò gareggia al vertice, confrontandosi in modo eccezionale con l’avversario Thonon. Purtroppo, al termine di un duello equilibrato ed avvincente, ad avere la meglio sono i rivali. Matias Laine recupera in modo formidabile dopo una battuta d’arresto negli incontri, così il giovane finlandese riesce a guadagnare l’ottavo posto finale, pur essendo scattato dalla 20° posizione in pre-finale. Gli echi della gara non sono ancora finiti e già si torna in pista! Lo staff e tutti i piloti di KF1 e KF2 sono in pista, nella sessione ufficiale CIK, programmata in questi giorni in vista del Campionato del Mondo che si terrà sul tracciato pugliese la settimana prossima.

Giacomo Aliprandi – Team Manager Tony Kart Racing Team: "Abbiamo dato il massimo per ottenere un risultato che era alla nostra portata e che, con nostro dispiacere, ci è sfuggito ancora una volta. Il team ha lavorato credendoci sino alla fine e con un’intensità enorme, la stessa che certamente avremo tutti già dai test di questa settimana a Muro Leccese, in vista del mondiale della KF1. La sfida per il titolo KZ1 è rinviata al prossimo anno, abbiamo fatto un lavoro tecnico grande e con tutti i piloti siamo stati al vertice, segno di un materiale tecnico molto competitivo".

Marco Ardigò – driver Tony Kart Racing Team categoria KZ1: "Abbiamo lavorato tutti quanti come sempre, dando il massimo dell’impegno, ma per il momento ancora non è sufficiente. Certo il gap tra noi e il primo è molto risicato, ma ancora non ci siamo, è ancora una sfida aperta. Per un momento ho pensato che fosse andato in crisi per qualche ragione, mi ero avvicinato molto e ho creduto davvero di poterlo sorpassare, invece poi si è ripreso. Secondo me comunque siamo veramente ad un buon livello e ogni anno cresciamo sempre più, ma non si fermano neppure gli avversari, è una lotta all’inseguimento. Personalmente è stato un buon week end, aldilà del risultato ovviamente, non ho sbagliato niente, né nei tempi né nelle manche, le due partenze sono state ottime sia in finale che in pre-finale. Un po’ di rammarico c’è ovviamente, mi dispiace per me stesso e per tutta la squadra, perché si sono dati molto da fare non solo in questo week end per poter vincere questa gara. Da domani penseremo al Campionato del Mondo".

Matias Laine – driver Tony Kart Racing Team categoria KZ1: "Sono soddisfatto della gara, siamo migliorati molto durante tutto il week end e non solo, purtroppo avrei potuto fare ancora meglio, ho avuto qualche problema che mi hanno impedito di rientrare tra i primi dieci. Sono contento comunque perché nel complesso è stata una bella prestazione".

Andrea Benedetti – driver Tony Kart Racing Team categoria KZ1: "Purtroppo sabato la pioggia ha compromesso buona parte dei buoni risultati che avevamo ottenuto nei tempi di qualifica. La prima manche è andata male, ho avuto un contatto, nelle altre due ho fatto un sesto e un settimo posto. Sono partito ventesimo in pre-finale e sono andato molto bene fino a metà gara. Poi abbiamo avuto dei problemi che non siamo riusciti a sistemare. Sul finire della gara ho tentato un sorpasso, l’avversario mi ha chiuso e nel contatto si è rotto il braccetto. E’ finita così, ma mi sarei meritato di finire tra i primi dieci è un vero peccato".

Davide Gaggianesi – driver Tony Kart Racing Team categoria KZ: "Sono stato sfortunato in pre-finale, ho avuto dei problemi che hanno compromesso un buon risultato e mi hanno costretto a partire ultimo in finale. Ho rimontato abbastanza nei primi giri, poi ero un po’ meno veloce dei miei avversari. Sicuramente la pioggia ha compromesso le manche di qualificazione ed il resto del mio weekend".

Nella foto, Matias Laine (Tony Kart Racing Team)


Stop&Go Communcation

La Coppa del Mondo della classe KZ1 ha confermato la spettacolarità e l’elevato livello tecnico-agonistico raggiunto da questa categoria. La […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/laine1.jpg World Cup KZ1 – Rammarico Tonykart. Riscatto “verde” a Muro Leccese?