L’evento più importante dell’anno, nel mondo del Karting internazionale, è ormai alle porte: la prossima settimana, da 18 al 21 settembre, Muro Leccese ospiterà per la terza volta il Campionato del Mondo di Karting della CIK-FIA, titolo che dà un accesso preferenziale alla strada che porta i nuovi talenti fino in Formula 1. Al Mondiale è abbinata la World Cup KF2, che fa salire il totale degli iscritti a quasi 150 piloti, provenienti da quattro continenti. Da ogni latitudine, il mondo del Motorsport guarda con particolare attenzione questo evento, alla ricerca dei futuri campioni dell’automobilismo. Lo testimoniano gli oltre 40 operatori della stampa, provenienti da tutto il mondo, che si sono finora accreditati presso l’organizzazione. E l’impegno iridato è così sentito che il Circuito Internazionale La Conca ha organizzato una speciale sessione di prove, aperta ai piloti iscritti al Campionato del Mondo della Classe KF1 e alla World Cup KF2.

Al turno di prove che si è appena concluso hanno partecipato ben 94 piloti, divisi tra i 39 della KF1 e i 55 della KF2. Per assistere questa schiera di top driver, sono scese in Puglia le squadre ufficiali dei maggiori costruttori del settore, le cui imponenti strutture resteranno fino a tutto il prossimo weekend. Dalle prime ore della mattina, fino al tramonto, i pretendenti ai due titoli iridati hanno girato sul circuito di 1250 metri, sul quale era appena terminato lo speciale allestimento tecnico previsto per l’occasione. Ognuna delle tre giornate è stata suddivisa in 24 turni di prove in pista, durante i quali ha operato il servizio di rilevamento tempi della Federazione Italiana Cronometristi.

Il lavoro di preparazione dei mezzi ha avuto come principale obiettivo quello dell’affidabilità e dell regolarità di prestazioni, in vista della gara finale di domenica 21, che si correrà sulla distanza di 24 giri, pari a 30 Km. Ma, pur non avendo carattere di manifestazione competitiva, l’occasione ha spinto molti piloti a ricercare la migliore prestazione: dalla tabella dei tempi il migliore risulta il belga Jonathan Thonon, che con il suo CRG motorizzato Maxter ha girato nella seconda giornata in 46"127 (il record ufficiale della pista appartiene all’inglese Will Stevens, con il tempo di 46"408). Non gli è stato da meno il francese Armand Convers (PCR-TM), che ha segnato un ottimo 46"272, seguito dal connazionale Arnaud Kozlinski, compagno di team di Thonon, autore di 46"335. Si è presentato agguerrito anche il bresciano Davide Forè (Maranello-Maxter), vincitore della World Cup KF1 2008, segnando la quarta prestazione con 46"412, seguito dal danese Nikolaj Bollingtoft (Kosmic-Vortex) che ha girato in 46"498.

Altri candidati alla vittoria hanno invece ricercato la migliore configurazione tecnica, per essere veloci sulla distanza: tra questi, il bresciano Marco Ardigò (Tony Kart-Vortex), campione iridato uscente, ha girato in 46"664, mentre l’ascolano Sauro Cesetti (Birel-TM) fresco campione della WSK International Series, si è attestato su 46"891. In KF2 ha brillato il finlandese Miki Weckström (Maranello-Maxter), il migliore tra i pretendenti alla World Cup di categoria col tempo di 47"568.

Nella foto, Marco Ardigò (Tonykart)


Stop&Go Communcation

L’evento più importante dell’anno, nel mondo del Karting internazionale, è ormai alle porte: la prossima settimana, da 18 al 21 […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Test_Pre-Mondiale.jpg World Champ KF1 & World Cup KF2 – Test Muro Leccese: Thonon e Weckström al top