Se sono tanti i favoriti, tra i driver di grande esperienza, molti sono anche i giovani piloti che sono sicuri di dire la loro, al Campionato del Mondo CIK-FIA KF1 di Muro Leccese. Il più importante titolo del karting internazionale, che da due giorni è in gioco al Circuito Internazionale La Conca, ha avuto oggi una importante fase di selezione con le sei manches di qualifica, che hanno determinato la classifica preliminare di fine giornata.

Nikolaj Bollingtoft (Kosmic-Vortex), 21 anni di Odense (Danimarca) si è imposto vincendo due delle gare, risultato che gli ha garantito la pole position per la Prefinale di domani mattina. Bollingtoft si è confrontato con il campione uscente, il bresciano Marco Ardigò (Tony-Vortex), con il quale ha animato appassionanti duelli in pista. Altrettanto bravi sono stati il francese Arnaud Kozlinski (CRG-Maxter) e l’inglese Gary Catt (Tony Kart-Vortex), che a loro volta si sono aggiudicati due gare a testa. Nella classifica intermedia, i due sono però al secondo e al terzo posto alle spalle di Bollingtoft, il quale alle due vittorie ha potuto abbinare un secondo posto come miglior piazzamento. Ardigò, rallentato da un calo di prestazioni al termine delle gare, è invece solo quinto, dietro il suo compagno di team Will Stevens. Proprio quest’ultimo, diciassettenne di Oxshott, nel Surrey, è un altro dei giovani che si sono messi in luce a La Conca. Insieme a lui ha impressionato altrettanto bene un altro inglese, Mark Litchfield (Maranello-Maxter), classificatosi settimo dietro un altro pluricampione, il bresciano Davide Forè (Maranello-Maxter).

Grandi battaglie in pista anche in categoria KF2, per la quale è in palio la World Cup. Grande favorito è il romano Flavio Camponeschi (Tony Kart-Vortex), neo-campione europeo della categoria, che oggi ha vinto ben quattro delle 12 manches in programma. Molto buona anche la prestazione del bresciano Andrea Dalé (CRG-Maxter), che dopo essere stato il più veloce nelle prove ufficiali di ieri, oggi ha vinto due delle restanti gare. Ma la concorrenza non sta a guardare: i due italiani dovranno controllare gli altri vincitori di manches della giornata, primo fra tutti il napoletano Felice Tiene (CRG-Maxter), quindi gli inglesi James Thorp (Maranello-Maxter) e Oliver Rowland (Tony Kart-Vortex), il ceko Zdenek Groman (Maranello-Parilla), il belga Robin Frijns (Birel-TM) e il finlandese Petri Suvanto (Tony Kart-Vortex). Per la World Cup, domani mattina sono in programma le ultime tre manches di qualifica, al termine delle quali sarà determinato il pilota in pole position per le finali.

Il pomeriggio di domani sarà infine dedicato alle gare clou del weekend. Dopo la Prefinale KF2 delle 13:30, sarà la volta della gara conclusiva del Mondiale KF1, in programma alle 14:30. Al momento più importante del weekend sarà possibile assistere in diretta, dai canali satellitari Eurosport e Rai Sport. Infine, alle 15:50, il programma terminerà con la disputa della World Cup.

Nella foto, Nikolaj Bollingtoft (Kosmic-Vortex)


Stop&Go Communcation

Se sono tanti i favoriti, tra i driver di grande esperienza, molti sono anche i giovani piloti che sono sicuri […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Bollingtoft.jpg World Champ KF1 & World Cup KF2 – Manches: Bollingtoft e Camponeschi davanti a tutti