Sabato all’insegna delle manches di qualificazione per la Winter Cup 2017. Primi verdetti ufficiali per KZ2, OK e OKJ con Jeremy Iglesias, Theo Pourchaire e Andrea Rosso davanti.

Come di consueto, sabato ricco di bagarre grazie alle manches di qualificazione, la Winter Cup entra nel vivo e si prepara ai super heats (pre-finali) di domani, prima dell’atto conclusivo.

KZ2: Nella massima categoria, Jeremy Iglesias (FK/TM) porta la Formula K ancora al top, vittoria in tutte le manches e risultato netto. Al suo fianco prenderanno il via Fabian Federer (CRG/TM) e Flavio Camponeschi (CRG/TM) in seconda e terza posizione. Schieramento del secondo super heats capitanato dal secondo pole man, Riccardo Longhi (BirelArt/TM), secondo Rick Dreezen (BirelART/Vortex), terzo Andrea Dalè (CRG/TM), quarta posizione per Paolo De Conto (CRG/TM).

OK: Francia ancora protagonista con Theo Pourchaire (Kosmic/Vortex), saldamente al comando in seguito alla miglior prestazione di ieri. Seconda e terza piazza, per il SH1, attribuite a Dennis Hauger (CRG/Parilla) e Adam Eteki (Zanardi/Parilla). Lorenzo Travisanutto (Zanardi/Parilla) guiderà la griglia di partenza del secondo super heats, seguono David Vidales (Tony Kart/Vortex) e Karol Basz (Kosmic/Vortex).

OKJ: Andrea Rosso (Tony Kart/Vortex) prosegue la striscia positiva prendendosi anche la pole position per il primo super heats di domani, a contendere il primato Harry Thompson (FA/Vortex) e Leonardo Marseglia (Zanardi/Parilla). Nella seconda pre-finaleChristopher Lulham (Tony Kart/Parilla) davanti poi Roman Stanek (Kosmic/Vortex) e Zane Maloney (FA/Vortex), sorpresa del weekend.

Appuntamento a domani con la chiusura delle manches Mini Rok, prima delle pre-finali e finali di categoria.

Credits: South Garda Karting Media
Simone Corradengo


Stop&Go Communcation

Sabato all’insegna delle manches di qualificazione per la Winter Cup 2017. Primi verdetti ufficiali per KZ2, OK e OKJ con […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/02/KZ2_AE7W7386_0-1024x683.jpg Winter Cup – Iglesias (KZ2), Rosso (OKJ) e Pourchaire (OK), dominano il sabato di Lonato