Risultati a dir poco pazzeschi quelli ottenuti dalla Top Kart negli Stati Uniti nel corso del round finale della prestigiosa WKA Manufacturers Cup, disputatosi presso il GoPro Motorplex di Mooresville, in North Carolina.

Il costruttore italiano è stato il vero e proprio mattatore del weekend, riuscendo nell’impresa mostruosa di conquistare la bellezza di otto vittorie e trentasei podi in un unico fine settimana, per un totale di ben trentotto vittorie in tutto il campionato.

Protagonisti assoluti in tutte le categorie, i “blues” hanno occupato i gradini del podio con grande costanza ottenendo ben dodici secondi posti e quindi sfiorando numerose vittorie in più alle otto afferrate. Dakota Pesek si è aggiudicato la prima piazza nella Yamaha Senior, mentre Giovanni Bramonte si è reso protagonista di una splenida doppietta nella categoria KPP.

Lance Fenderson si è piazzato davanti a tutti nella Cadet Sportsman, Patrick Olsen invece è stato dominatore assoluto della Komet Pro. Jake Johnston e David Malukas infine hanno tagliato la linea del traguardo davanti a tutta la concorrenza rispettivamente nelle classi Parilla Senior e KPP Junior.

Bill McLaughlin Sr: “Siamo molto orgogliosi dei nostri piloti e di quanto hanno fatto quest’anno. Siamo fieri del passaggio ai telai Top Kart, non avevamo idea di cosa aspettarci quando li abbiamo ricevuti a sole due settimane dal round di Daytona. Non avevamo test alle spalle ma i nostri piloti hanno fatto un grande lavoro portando a casa sette vittorie. Da quel punto in poi è stato un crescendo di risultati fino alle trentotto totali accumulate nella stagione fino a quest’oggi”.

Stop&Go Communication


Stop&Go Communcation

Risultati a dir poco pazzeschi quelli ottenuti dalla Top Kart negli Stati Uniti nel corso del round finale della prestigiosa […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/10/13-10-02-topkart4.jpg USA – Top Kart domina il round finale della WKA Manufacturers Cup