Il circuito di Castelletto nell’ultimo weekend di Luglio ha ospitato la 8ª prova stagionale della Serie Kart Grand Prix, entrata nella fase decisiva sia per la graduatoria Under, sia Over. Nelle fasi di qualificazione si è confermato come pilota da battere il portacolori del team FM Christian Fossati e il suo Spirit, più veloci di tutti nelle prove cronometrate e poi vincitori della manche. Alle sue spalle nella classifica delle penalità si è inserita l’ottima Laura Chizzoni, passata proprio nella gara lombarda dal team Mondokart alla squadra FM utilizzando, come il leader della classifica, un telaio Spirit. La brava lady ha ottenuto il 4° posto nelle prove cronometrate e il 2° posto nella manche. Il 3° posto in griglia per la Finale, invece, è stato conquistato dal debuttante Mattia Ingiardi, in gara con i colori del To Win e un telaio Tony kart. Va detto che, Ingiardi, sarebbe potuto partire anche in 1ª fila se non fosse stato coinvolto in un contatto con Scuto nella manche, contatto che ha posto sotto osservazione lo stesso Scuto, poi penalizzato di 10″ dai Commissari Sportivi. Per questo motivo il leader della graduatoria Over è partito dal 5° posto in griglia, alle spalle anche del positivo Marco Bambace. Infine, solo 7° posto per Arnoldi, penalizzato da un ritiro nella manche.

Ma proprio il portacolori del team De Bardi è stato autore di un ottima partenza, favorito anche dal contatto che ha coinvolto Giliberti e Laura Chizzoni alla prima curva, entrambi poi rientrati attardati. Non ha coperto neanche un giro, invece, lo sfortunato Ingiardi fermato da un problema elettrico. Al 1° giro il gruppo è transitato guidato dallo stesso Arnoldi che, però, nel corso del 2° giro ha dovuto cedere il passo a Fossati tornato con autorità davanti a tutti. Al 5° giro il pilota del team FM aveva già messo 2″ tra se e un quartetto scatenato alle sue spalle composto da Arnodi, Galloni, Scuto e Fontana. In breve si è unito al gruppo degli inseguitori anche Longhi, mentre più staccati seguivano Laino e Sorbello in lotta tra loro. Al 6° passaggio Scuto ha passato Galloni per il 3° posto e un giro più tardi la stessa manovra è stata compiuta con successo da Longhi. Proprio la coppia Scuto-Longhi al 10° passaggio ha raggiunto la scia di Arnoldi, con il quale hanno poi dato vita a un confronto avvincente. Fossati nel frattempo ha imposto un ritmo insostenibile per gli inseguitori portando il proprio vantaggio a 4″, mentre un problema tecnico ha costretto al ritiro Fontana. Al 12° giro Laura Chizzoni in rimonta si è toccata con Sorbello alla curva 2, ma entrambi proseguiranno la corsa senza problemi, mentre al 15° giro Longhi trova il sorpasso su Scuto portandosi al 3° posto.

Al traguardo Fossati festeggia la 6ª vittoria stagionale e incrementa la propria leadership nella classifica Under su Arnoldi che, comunque, con il 2° posto mantiene apertissimi i giochi per il titolo nelle due prove rimanenti, di cui l’ultima di Cervia prevista su doppia gara. Al 3° posto si classifica un ottimo Longhi e questa graduatoria espressa dalla corsa di Castelletto è la medesima del campionato per quanto concerne la graduatoria Under: Fossati, infatti, è leader con 157 punti contro i 132 di Arnoldi e i 116 di Longhi. Per quanto riguarda la classifica Over, il 1° posto nella gara di Castelletto è stato conquistato da Scuto, che ha chiuso al 4° posto assoluto. Alle sue spalle si è classificato Laino (5° assoluto e 2° nella classe Over), quindi, Bambace e Galloni hanno ottenuto rispettivamente il 6° e 7° posto assoluto davanti a Laura Chizzoni (4ª nella classe Under). Tra i top ten anche Sorbello e Giliberti, rispettivamente 9° e 10° davanti a Pezzi. In chiave campionato nella classifica Over, guida Scuto con 162 punti contro i 120 di Laino e i 119 di Galloni.

 


Stop&Go Communcation

Il circuito di Castelletto nell’ultimo weekend di Luglio ha ospitato la 8ª prova stagionale della Serie Kart Grand Prix, entrata […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/00_kgp1.jpg Trofeo Kart Grand Prix – Round 8 – Pavia report: Fossati (Under) e Scuto (Over) ancora al top