Sono circa 175 i piloti al prossimo Trofeo delle Industrie che a Lonato festeggia la 43. edizione, in programma dal 7 al 9 novembre, nuovo record di questi ultimi anni. In pista le categorie KZ2, KF, KF Junior e 60 Mini con moltissimi protagonisti dei campionati internazionali.

Il prossimo “Trofeo delle Industrie” al South Garda Karting di Lonato, in programma dal 7 al 9 novembre, si presenta con un bel successo di adesioni, e decisamente in crescita rispetto all’ultimo periodo di questa storica manifestazione che quest’anno spegnerà ben… 43 candeline. Avrà circa 175 piloti e il pieno di iscritti in quasi tutte le categorie questa 43. edizione del Trofeo delle Industrie, per un gran rilancio che offre nuove interessanti aspettative per la gara di karting più datata.

Al gran completo la categoria “regina”, la KZ2, con 54 iscritti e diversi piloti di primo piano, fra tutti Davide Forè su CRG, vincitore assoluto lo scorso anno e reduce dal successo nella “Race of Stars” in Australia, che a Lonato in questa occasione dovrà vedersela con altri importanti protagonisti internazionali, come Marco Zanchetta (Maranello), il finlandese Henri Kokko di CRG

Holland, il tedesco Maik Siebecke (CRG), Luca Tilloca e Lorenzo Lapina (Intrepid), oltre a piloti sempre molto veloci a Lonato, come Massimo Dante (Maranello), Giacomo Pollini (CKR), Enrico Bernardotto (Maranello) e molti altri sicuri protagonisti.

In KF, con circa 25 piloti, spicca la presenza di Alessio Lorandi (Tony Kart) della Baby Race, campione del mondo lo scorso anno in KF Junior. Fra i suoi maggiori avversari, l’inglese Max Fewtrell (FA Alonso), al debutto in KF dopo essere stato protagonista nel Campionato Europeo KF Junior con il team Ricky Flynn, il russo Egor Stupenkov (Tony Kart) con Forza Racing e gli italiani Stefano Cucco (Tony Kart) e Gianni Vigorito (OK1), quest’ultimo fra i migliori del Campionato del Mondo.

Pieno di iscritti, con 54 piloti, anche nella KF Junior, capeggiata dal veloce russo Alexander Vartanyan di Ward Racing, già vincitore lo scorso anno, insieme al venezuelano Sebastian Fernandez, il brasiliano Gabriel Sereia e Davide Lombardo del team RB Kart, Leonardo Lorandi di Baby Race, l’americano Logan Sargeant di Ricky Flynn, con ottime possibilità di inserirsi al vertice anche per la veloce ragazza russa Milen Ponomarenko.

Categoria pressoché piena anche nella 60 Mini, con 43 piloti. Qui il confronto maggiore è incentrato fra i piloti dei team Baby Race, Gamoto e Giugliano, oltre a Giuseppe Fusco neo campione italiano con Lenzokart. Ma sono anche tanti altri ad avere grandi possibilità di mettersi in evidenza. Lo scorso anno il Trofeo di categoria lo vinse Nicola Abrusci, neo campione anche della Rok Cup Internazionale 2014.

Il programma prevede per venerdì 7 novembre una intera giornata dedicata alle prove libere. Sabato 8 novembre prove di qualificazione dalle ore 10, manche dalle ore 12.40. Domenica 9 novembre dalle ore 11 le gare di repechage, Prefinali dalle ore 11,50 e poi dalle ore 13, Finali dalle ore 14,15.

Credits: Ufficio Stampa Parma Karting


Stop&Go Communcation

Sono circa 175 i piloti al prossimo Trofeo delle Industrie che a Lonato festeggia la 43. edizione, in programma dal 7 al 9 novembre, nuovo record di questi ultimi anni. In pista le categorie KZ2, KF, KF Junior e 60 Mini con moltissimi protagonisti dei campionati internazionali […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/11/Davide_Fore_Trofeo_Industrie_2013_Lonato_Ph-Pastanella-1024x682.jpg Trofeo delle Industrie – Boom di iscrizioni per la 43a edizione della kermesse!