Crs o Vortex non fanno differenza per Andrea Benedetti. Il driver marchigiano in sella al suo Tony della TRT Racing Team ha dato prova lo scorso weekend sul fantastico circuito di Alcaniz di tutta la sua forza, talento ed esperienza, vincendo con pieno merito il Campionato Internazionale Karting di Spagna, nonostante il cambio di motorizzazione in corsa. I risultati parlano chiaro, un vanto anche per la Fly Kart Racing che detiene il "cartellino" del campione 2007. Come? Lo abbiamo già detto nel report di gara pubblicato ieri, ma lo riepiloghiamo volentieri nel dettaglio che segue.

Nelle due finali della domenica Benedetti riusciva a classificarsi secondo nella 1.a Finale e a dominare e portare a casa il titolo Spagnolo nella 2.a, schiacciando la concorrenza dei migliori piloti iberici e vari drivers europei, quali l’olandese Danny Bleek, già Campione di Francia. Il team registra anche l’ottima prova dei compagni di squadra di Benedetti, dove Marino Spinozzi in Finale 1 era costretto al ritiro quando era lanciato verso la seconda piazza, metre in Finale 2 è stato protagonista di una splendida rimonta dal 34° posto fino al 12°.

Da notare infine il buon feeling trovato dal giovane Giuseppe Massaro coi nuovi motori TM, che gli hanno permesso di chiudere entrambe le finali nella Top Ten, nonostante una spettacolare uscita di strada durante il warm up della domenica che lo ha reso dolorante per tutta la gara.

Nella foto, Andrea Benedetti in azione poco prima della conquista della corona 2007 in KZ2


Stop&Go Communcation

Crs o Vortex non fanno differenza per Andrea Benedetti. Il driver marchigiano in sella al suo Tony della TRT Racing […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/07EsAlc5270-2.jpg Spagna: Benedetti, TRT e Fly Kart alle stelle dopo il titolo della KZ2 conquistato ad Alcaniz