Spettacolare prestazione della squadra ufficiale CRG sul circuito di Genk (Belgio) nella prima prova del Rotax Max Euro Challenge, culminata con l’acuto vincente di Jordon Lennox-Lamb nella DD2, categoria con il cambio.

Una vittoria convincente quella di CRG e Lennox, che ha esaltato le doti del telaio Dark Rider Evo fino alla gara finale conclusa con successo in una emozionante volata.

E’ stato Jordon Lennox-Lamb il trionfatore della DD2, costretto ad una rimonta in Finale a causa di un incidente in Prefinale mentre stava conducendo la gara. Il recupero del pilota inglese è stato travolgente, concluso in un bel duello con Thonon vinto di forza da Lennox in un arrivo al fotofinish che ha regalato una gran gioia a tutto il team. Di Lennox anche il giro più veloce della gara.

Ma in DD2 una bella prestazione l’ha ottenuta anche l’americano Daniel Formal, alla sua prima partecipazione nell’Euro Challenge con il team ufficiale CRG, dove ha conquistato un ottimo sesto posto conclusivo, mentre il tedesco Luka Kamali è entrato fra i finalisti ma è rimasto attardato terminando 20mo.

L’ordine d’arrivo finale in DD2 ha confermato la competitività dei telai CRG con il quarto posto ottenuto anche dall’olandese Bryan Eerden con il team PSL Karting e con l’ottavo posto dell’inglese Joshua Collings con il team MSport Karting.

Nella Rotax Senior una buona competitività l’ha mostrata anche il campione belga Yannick De Brabander, al debutto stagionale con CRG, che ha coronato il suo weekend con un sesto posto in Finale dopo un recupero dalla 19ma posizione della Prefinale e soprattutto da una serie di manches che lo avevano relegato al 26mo posto. Bene anche il polacco Lukasz Bartoszuk, con prestazioni in crescendo fino al 13mo posto della Finale, e il romeno Dionisios Marcu, un po’ sfortunato per qualche incidente che gli hanno fatto terminare la Finale in 24ma posizione. In Finale è stato Bartoszuk a ottenere il giro più veloce di tutta la gara.

Un po’ di sfortuna nella Junior l’hanno accusata sia Eliseo Martinez che Jose Enrique Brito, ambedue coinvolti in diversi incidenti che non gli hanno permesso di qualificarsi per la Finale. Parziale soddisfazione per Martinez, il giro più veloce fatto registrare nella gara di repechage dopo le manches di qualificazione, segno evidente della sua competitività messa in mostra anche in questa occasione.

Euan Jeffery, team manager CRG: “Il primo appuntamento del Rotax Euro Challenge a Genk è stato decisamente positivo per CRG. Veramente strepitosa la gara finale di Jordon in DD2, ma molto bene è andato anche Daniel Formal al debutto nell’Euro Challenge. In DD2 nelle prime 8 posizioni sono terminati 4 telai CRG, un bel risultato che conferma la competitività del nostro prodotto. Nella Senior bene è andato anche De Brabander, oltre a Bartoszuk e Marcu sebbene alcuni incidenti li abbiano costretti a partire indietro, così come Martinez e Brito nella Junior penalizzati da una serie di incidenti, ma siamo molto contenti per le prestazioni di tutti i nostri piloti.”

Jordon Lennox-Lamb: “E’ stata una grande Finale! Un bello spettacolo per tutti. CRG ha dimostrato ancora una volta tutta la sua qualità anche nelle classi Rotax, con tanto di giro più veloce in gara. Un grazie enorme lo invio alla CRG per avermi permesso di disputare questa gara!”

Daniel Formal: “Sono contento per il mio sesto posto nella mia prima gara europea dell’anno. Avrei potuto far meglio, ma sono felice lo stesso. Vorrei congratularmi con il mio compagno di squadra Jordon per la sua gara fantastica e per la sua vittoria. Voglio infine ringraziare il mio meccanico, la CRG e PSL Karting.”


Stop&Go Communcation

Spettacolare prestazione della squadra ufficiale CRG sul circuito di Genk (Belgio) nella prima prova del Rotax Max Euro Challenge, culminata […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/04/x4x0iujkjhk.jpg Rotax – Spettacolare prima vittoria per CRG con Lennox Lamb a Genk