I colori Birel si confermano in grande spolvero nel contesto della serie europea della Rotax. In particolare è stato l’inglese Micheal Simpson ad essere protagonista di un ottimo weekend e che, ad una gara dal termine del campionato, lo proietta a pari punti con Ben Cooper. L’epilogo di questo appassionante confronto andrà in scena nell’ultimo round di Genk in Belgio, ma analizzando le prestazioni di Simpson sulla pista del A1 Ring, è lecito essere molto ottimisti sull’esito del confronto. L’inglese, infatti, ha ottenuto il 2° posto in Pre-Finale alle spalle di Neveling precedendo l’avversario diretto che è terminato al 3° posto, oltre a vincere la Finale sempre davanti all’avversario. Per assegnare la vittoria a Simpson, in realtà, è stato necessario effettuare la somma dei tempi tra le due manche disputate, visto che la direzione gara a causa di un incidente è stata costretta ad interrompere la prova dopo 11 giri.

Con la classifica stilata al giro precedente risultava al 1° posto Cooper, così che, nella 2ª frazione, Simpson ha dovuto vincere con un margine utile per precedere il pilota della Crg, obiettivo raggiunto sul filo dei millesimi (i due piloti, infatti, sono stati classificati al 1° e 2° posto con soli 17 millesimi a favore di Simpson). Da sottolineare, comunque, oltre alla prestazione di Simpson, la grande competitività palesata dai telai Birel anche con i piloti Ryall (GKS), Birizdo e Hodges (entrambi del team Kalman), rispettivamente 5°, 7° e 10° in Pre-Finale e tutti nei primi 5 al traguardo nella Finale: Ryall è giunto 3°, Birizdo 4° e Hodges 5°. In DD2, altra categoria che fin dall’inizio dell’anno ha visto in grande evidenza i colori Birel con Poulter, la sfortuna ha giocato un brutto scherzo proprio al pilota Sud Africano del team Kalman. Al via della Pre-Finale, infatti, l’unico avversario che poteva contrastarlo per la vittoria, l’olandese Scheefhals, l’ha chiuso subito dopo la partenza procurandogli la rottura del freno anteriore e il conseguente ritiro. L’avversario, invece, ha proseguito vincendo la gara davanti a Chittenden. In Finale Poulter si è poi riscattato con una grande rimonta che l’ha portato fino al 6° posto assoluto. Ma purtroppo l’olandese Scheefhals ha vinto nuovamente e, per un solo punto, Poulter non ha potuto festeggiare la matematica certezza del titolo.

L’appuntamento è rimandato anche per lui alla gara di Genk. Nelle altre classi, vittoria nella Junior per Korjus in Pre –Finale e di Hiramine in Finale, con Axcil miglior pilota Birel con due ottavi posti. Nella Master, infine, Tsukamoto ha vinto la Pre-Finale con Lambert (Birel–Simpson) al 5° posto, mentre Davis ha fatto sua la Finale nella quale Lambert ha ottenuto il 6° posto. L’ultimo round della Serie è previsto per il 30 settembre a Genk.

Nella foto, l'inglese Michael Simpson (Birel)


Stop&Go Communcation

I colori Birel si confermano in grande spolvero nel contesto della serie europea della Rotax. In particolare è stato l’inglese […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/birel3.jpg Rotax Max: Simpson vicino al titolo dopo il 2