Si è disputata la scorsa settimana a Campillos la Rotax Winter Cup, tradizionale gara che ha aperto la stagione 2013 organizzata dalla RGMMC.

“Siamo molto soddisfatti della risposta a questo evento che cresce in ogni stagione. Quest’anno abbiamo limitato ogni griglia a 34 piloti in modo che ognuno possa qualificarsi, alcuni hanno coperto oltre 4mila chilometri per essere con noi, il minimo che possiamo assicurare è che tutti i piloti abbiano un sacco di azione in pista” – ha commentato Roland Geidel, CEO di RGMMC. Un totale di 26 nazioni hanno preso parte all’evento.

MAX Junior: Sakaguchi, Price e Hall sono i primi protagonisti della stagione. Nella categoria Junior il giapponese Sena Sakaguchi, driver della Intrepid, è stato il più veloce nella sessione di prove ufficiali del venerdì. Purtroppo il pilota asiatico ha difeso a fatica la sua posizione in tutte le manches, a vantaggio di Josh Price che ha vinto due gare scattando dalla prima piazza in Prefinale ottenendone il successo davanti a Connor Hall e Lars Lamborelle, con Sakaguchi solo sesto. In Finale Price, sfortunato, a causa di un contatto nel primo giro è stato relegato in fondo al gruppo, vittoria invece per Hall sul compagno di squadra Guan Yu Zhou e sul terzo classificato Thomas Preining.

MAX Senior: Webb celebra il debutto con una vittoria. La gara riservata alla Senior è stata la più aperta, anche se in qualifica il britannico James Singleton ha conquistato la pole con distacco rispetto agli avversari. Singleton ha avuto comunque vita dura nelle manches, dove il debuttante Harry Webb ha vinto due gare su tre anche se è stato frenato da un guasto nella seconda, che lo ha costretto a scattare dalla sesta piazzola in Prefinale. Eccezionale la bagarre in questa corsa, conquistata alla fine da Harrison davanti a Brand, Webb e Singleton. Nella decisiva Finale invece la lotta è stata a due, tra i team mates Harrison e Webb: il primo a transitare sotto la bandiera a scacchi è stato proprio quest’ultimo, al termine di un gran duello condito da numerose manovre mozzafiato. Sul gradino più basso del podio spazio per Hughes.

MAX DD2: Babington veloce, de Ruwe di più. Sean Babington è stato decisamente il più veloce nella DD2 per lo meno nelle fasi inerenti le quelifiche e le manches, tutte vinte. In Prefinale, iniziata dalla pole, Babington ha chiuso terzo alle spalle del vincitore Xen de Ruwe e di Kevin Ludi. Velocissimo, de Ruwe è stato rallentato nelle fasi di qualificazione a causa di un guasto meccanico, che lo ha obbligato ad una scatenata e riuscita rimonta. In Finale quest’ultimo, ostacolato da una pessima partenza, è stato costretto ad un ulteriore recupero che gli ha spettacolarmente consentito di aggiudicarsi l’evento. Sul podio anche Babington e Shaun Slavin.

Nella speciale classifica della DD2 Masters la vittoria è andata nelle mani del russo Igor Mukhin, contrastato dal francese Marc Berteaux.

Il primo round del Rotax Euro Challenge si terrà il prossimo 31 Marzo nel circuito di Genk.


Stop&Go Communcation

Si è disputata la scorsa settimana a Campillos la Rotax Winter Cup, tradizionale gara che ha aperto la stagione 2013 organizzata […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/02/rotax.dfgdfg.png Rotax – A Campillos la Winter Cup ha stabilito i nuovi piloti di riferimento del 2013