Le prove libere hanno dato inizio al weekend più importante per un Rokker, quello della Rok International Final Cup.

Lo storico impianto del South Garda Karting fa da cornice alla kermesse che ospita quest’anno oltre 300 piloti provenienti da 35 paesi diversi.

Come al solito la Mini Rok è la categoria che riceve più consensi, ben 108, per questo gli organizzatori hanno deciso di dividere i “pulcini” in quattro gruppi.

Gruppo 1 – Marzio Moretti apre le danze, davanti ad Federico Cecchi e Armandino Musto. Jan Galeja, e Maciej Szyszko chiudono la top5.

Gruppo 2 – La maggior parte dei volti noti della 60 mini italiana si sono ritrovati nel secondo gruppo, dove dominano la top 5: Jacopo Giudetti è 1° seguito da Muizzuddin Abdul Gafar, David Vidales, Nicola Abrusci ed il campione Rok Cup Italy Leonardo Marseglia.

Gruppo 3 – Dmitrii Bogdanov comanda il terzo gruppo, quattro outsider allle sue spalle: Franco di Pasquale, Jordan North, Cameron O’Connor e Lachlan Defrancesco, fratello di Devlin, “vecchia” conoscenza di Stop&Go.

Gruppo 4 – L’ultimo raggruppamento vede Nigel Desanctis più rapido di Riccardo Martinello, Jacob Hamman, Blaine Rademeyer e Andrea Di Brigida.

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

Le prove libere hanno dato inizio al weekend più importante per un Rokker, quello della Rok International Final Cup […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/10/10671373_10152492924949830_423148284937991687_n-800x9999.jpg Rok Final – Lonato, Prove libere Mini Rok: I “soliti noti” si fanno subito strada nel 2° gruppo!