Ai nastri di partenza ci saranno 300 Rokker provenienti da tutto il mondo per la Rok Cup International Final 2013. La finissima 2013 partirà ufficialmente Mercoledì 16 Ottobre sulla pista Internazionale South Garda di Lonato con un programma che si articolerà, come consuetudine su quattro giorni di gare, terminando Sabato 19.

Anche nel 2013, dopo la positiva esperienza dell’anno passato, la Rok Cup International Final chiuderà i battenti nella giornata di Sabato, con la disputa delle finalissime ed il grande Rok Party che festeggerà la chiusura dell’evento nel mega tendone allestito nel paddock.

ROKKER DA TUTTO IL MONDO. La Rok Cup International Final attira piloti da ogni parte del mondo, grazie alla positiva reputazione che la Rok Cup si è guadagnata ovunque. Quest’anno scenderanno in pista piloti provenienti da 34 differenti nazioni e quattro continenti.

PROTAGONISTI E OUTSIDER. 300 PILOTI DA 34 NAZIONI E 4 CONTINENTI PER 5 CAMPIONI. Nella avvincente storia della Rok Cup International Final dobbiamo far notare che a vincere sono stati tanto degli outsider, quanto dei piloti favoriti già alla vigilia. Per questo formulare un pronostico è impossibile e risulterebbe iniquo, visto il calibro dei partecipanti, pertanto ci limiteremo a citare le “teste di serie”, vale a dire quei Rokker che si sono fregiati, in passato, almeno di un titolo Internazionale Rok.

Il record assoluto di partecipanti spetta di diritto alla categoria dei giovanissimi, la Mini Rok, nella quale si sono iscritti ben 74 piccoli campioni. Per la Mini Rok si profila una lunga sequenza di manche, prima della finale che assegnerà il titolo. La palma della categoria più gettonata spetta anche alla Super Rok, categoria tradizionalmente affollata e particolarmente ricca di piloti emergenti.

Tra gli otre settanta Rokker iscritti nella Super è molto difficile parlare di favoriti, ma è obbligatorio avere un occhio di riguardo nei confronti dei piloti che hanno già scritto il loro nome nell’albo d’oro della manifestazione. Nella Super vanno citati, in primis, i bi campioni, gli italiani Cristopher Zani (2012 e 2011) ed Alessandro Vantini (2010 e 2009). Sempre nella Super Rok ci saranno anche il campione Internazionale Rok 2011 Alessio Costantini (Italia) ed il campione in carica Rok, il giovane sudafricano Nathan Parkins.
Non mancano i pezzi da novanta neanche nelle altre categorie, con il campione della Junior Rok (2012) Leonardo Pulcini, saltato nella Rok. Il giovane italiano è anche attuale leader del mondiale CIK-FIA di KF Junior, dopo la magnifica vittoria nella recente gara di Sarno.

PROGRAMMA. Quest’anno la novità più evidente riguarda la fase finale del programma, in particolare per quanto riguarda le categorie Mini Rok, Junior Rok, Rok e Super Rok. Scompaiono le finali di consolazione, dedicate ai partners della Rok Cup e, nell’edizione che va ad iniziare, vengono introdotte due pre finali per categoria. Pertanto le categorie sopra citate (Mini Rok, Junior Rok, Rok e Super Rok), dopo le qualifiche ed al termine della lunga sequenza di manche, definiranno la griglia di partenza della finale, sulla base dell’ordine di arrivo delle due pre finali.

I piloti qualificatisi con in posizione pari (2°, 3°, 4°…) partiranno nella pre finale 2, mentre i Rokker classificatisi in posizioni dispari (1°, 3°, 5°, 7° ecc…) daranno vita all’altra pre finale. Così, nella finalissima della Junior Rok, Rok e Super Rok entreranno i primi 17 di ciascuna pre finale, mentre i piloti della Mini Rok ad entrare in finale, saranno quindici per ciascuna delle due pre finali (per un totale di 30). Diverso è il percorso che attende i piloti della Rok Shifter, i quali entreranno tutti in finale. Il loro percorso di accesso alla finalissima non avrò l’incognita dell’eliminazione, ma sarà intenso ed emozionante sicuramente. Gli Shifter correranno tre gare, al termine delle quali si delineerà la classifica per lo schieramento di partenza della finalissima. La griglia di partenza di ciascuna delle manche della Rok Shifter verrà redatta in base all’ordine di arrivo della manche precedente.Definiti i nomi dei finalisti delle cinque categorie Rok, le finali che assegneranno i titoli più prestigiosi del mondo Rok, scatteranno nel primo pomeriggio di Sabato 19.

PRIZE GIVING ROK PARTY AWARD. Il piacevole epilogo della Rok Cup International Final 2013 avrà luogo con il magnifico Prize Giving Rok Party Award, nel corso del quale verranno premiati tutti i neo campioni 2013, nell’ambito della consueta festa finale. Le voci del Rok Party, e di tutta la finalissima di Lonato, saranno quelle dell’australiano di Melbourne Ian Salvestrin e dell’italiano, di Milano, Yanek Sterzel.

ROK SHIFTER. LA GRANDE NOVITA’ 2013. In questa edizione verrà assegnato il primo titolo internazionale della categoria Rok Shifter. La Rok con il cambio ha disputato la sua prima stagione agonistica, soddisfacendo piloti ed appassionati e conquistando grandi consensi. Adesso abbiamo tutti la curiosità di conoscere il nome del primo Campione Internazionale Rok Shifter. Non ci resta che attendere….

ROK TALENT AWARD. Il Rok Talent Award 2013 designerà i suoi due campioni in occasione della finalissima internazionale di Lonato. L’esame di selezione finale dei vincitori 2013 presenta una novità. Quest’anno, infatti, i finalisti del Rok Talent Award, si giocheranno il magnifico premio messo in palio dalla Vortex, nell’arco della finalissima Internazionale. Gli aspiranti Talenti verranno tenuti sotto osservazione dalla giuria, nell’arco di tutta la manifestazione. Verranno studiati in pista e scrutati fuori e dovranno lottare, combattere sempre con i riflettori puntati su di loro. I due migliori, uno per la KF Junior e l’altro per la KF, correranno come piloti ufficiali Vortex in alcune competizioni internazionali nel 2014. I Rokker inseriti nel elenco del Rok Talent Award 2013, correranno per più obiettivi, per la vittoria nella Rok Final e per poter diventare pilota ufficiale Vortex.


Stop&Go Communcation

Ai nastri di partenza ci saranno 300 Rokker provenienti da tutto il mondo per la Rok Cup International Final 2013. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/10/715_900hfjgj.jpg Rok Cup – Si accendono i motori della International Final 2013