Non era necessaria la pioggia per rendere avvincente il secondo round del girone Nord Ovest, sulla pista Winner di Nizza. La pioggia è comunque arrivata per le finali ed ha dato ancor più incertezza a gare già altamente adrenaliniche. In grande evidenza si sono messi i giovani iscritti al Rok Talent Award, progetto che sta diventando con il passare del tempo, un vero must per i kartisti di tutto il mondo, non solo per i Rokker.

MINI ROK – Mazzotti e ancora Mazzotti (punti 92). Anche a Nizza a vincere è lui, ed ora il vantaggio in classifica del veloce Simone è già importante.
Cristini (punti 39) in qualifica illude conquistando la pole, poi in pre finale il divario da Mazzoti è minimo. In finale Mazzotti va a vincere seguito da Jovic (trasparente) e Calà (punti 72). Proprio quest’ultimo è secondo in classifica generale.
 
JUNIOR ROK – Anche nel secondo round il confronto, tra tanti Rokker velocissimi, si restringe a tre protagonisti, Zanchi, Volpato e Gaglianò. I tre Rok Talent si affrontano a viso aperto e Gaglianò fa sua la pole e la pre finale. In finale, con l’asciutto, Zanchi vince e convince chi lo considera un pilota da pista bagnata. Con le prestazioni della Winner Zanchi (punti 92) e Gaglianò (punti 71) veleggiano in testa alla classifica, inseguiti dalla Scalzotto (punti 56), vittima di una pessima giornata e da Volpato (punti 54), terzo sotto la bandiera a scacchi.
 
ROK – La finale Rok è disturbata dalla pioggia, ma non ne risente lo spettacolo e l’equilibrio tra i protagonisti. Ancora una volta, come a Lonato, ad attirare le luci dei riflettori è Costantini (punti 92), poleman e primo in pre finale. Brilla particolarmente anche Basiliotti (punti 58), anche lui inserito nel Rok Talent, ha la meglio in finalissima e non perde il contatto in classifica dal leader. Villa (punti 61), terzo in classifica, subisce l’ottima rimonta di Brambilla (punti 46), giunto terzo. In materia di rimonte, non possiamo non citare quella messa in atto dall’Over Rabaglia (punti 43), scattato 19° e finito 6°, primo degli Over 35.
 
SUPER ROK – Nonostante la monotonia al vertice, gentilmente offerta da Vantini (punti 100), la gara riserva spunti interessanti e piloti in crescita, come Vanelli (punti 48). In pre finale, con la pista asciutta, il toscano Vanelli fa un ottimo lavoro, chiude secondo e si mette alle spalle Reginato (punti 76). Con la pioggia il risultato non cambia e vantini vince anche la finale. Alle spalle dell’imprendibile leader Reginato si prende la personale rivincita su Valelli ed i due chiudono nell’ordine.
 


Stop&Go Communcation

Non era necessaria la pioggia per rendere avvincente il secondo round del girone Nord Ovest, sulla pista Winner di Nizza. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/21ROKNordOvest.jpg Rok Cup – Nord Ovest, Nizza report: In evidenza gli iscritti al Rok Talent Award