Il girone del Lazio ha fatto il suo ritorno, dopo qualche anno di assenza, sul fantastico impianto di Sarno. Il tracciato Internazionale di Napoli è stato molto apprezzato dai piloti, con i suoi lunghi rettilinei e le staccate spettacolari ha reso le gare della Rok ancor più avvincenti ed incerte. Ad emergere su tutti sono stati Caponi nella Super Rok, che si è confermato, ma le sorprese più grandi sono arrivate dalle Lady Rok, autentiche protagoniste della giornata, con Chiara Felici ed Arianna Armati dominatrici delle gare rispettivamente della Rok e della Junior. La giornata in rosa è stata coronata anche dal terzo posto di Nicole Galasso nella Rok.

Rok – La Rok ha visto la Felici imporre il suo ritmo già in qualifica, la giovane rokker ha siglato un formidabile 19'694 in qualifica ed è scattata dalla pole in pre-finale, andando a vincere in modo netto davanti ad una vecchia conoscenza della Rok De Padovanis, seguito da Bellini, Elia e Nicole Galasso. In finale la storia si è ripetuta per quanto riguarda la leadership con Chiara Felici al comando che è scappata ed è andata a vincere, per il secondo posto si è fatto avanti Andrea Elia, più determinato che mai, che è risalito sino alla seconda posizione e avvicinandosi progressivamente alla leader, se pur non potendola mai insidiare. Al terzo posto Nicole Galasso, che ha chiuso un podio molto interessante. In base a quanto visto nella prima gara il campionato si prospetta più avvincente che mai, con le donne a farla da padrone sicuramente.

Junior Rok – A dettar legge è stata anche qui una donna, Arianna Armati, che ha siglato la pole position, si è imposta in pre-finale e ha poi fatto sua anche la finale in modo nettissimo, distaccando Agresta, secondo, e Carloni, terzo.
La giovane Armati si proietta così come una delle interessanti Lady del vivaio della Rok. Ricordiamo che al Lady Rok Arianna Armati è stata nel 2009 la rookie dell’anno e non ha deluso assolutamente le aspettative con questo inizio scoppiettante.

Super Rok – Anche nella Super Rok il dominatore è uno solo, Lorenzo caponi ha fatto sua la pole position con 18'471 ed è andato a vincere poi in modo autorevole pre-finale e finalissima. Alle sue spalle in entrambe le gare Emiliano Cervoni, mentre in finalissima è stato Andrea Sciarra a completare il podio dopo una rimonta dalla terza fila. Il girone del Lazio dà appuntamento a tutti i suoi driver con la sfida incrociata con il girone centrale per il 21 di marzo sulla pista di Viterbo. Infatti in quell’occasione la seconda prova del campionato Lazio-Campania coinciderà con il debutto stagionale del girone centrale, un appuntamento molto interessante e dai grandi contenuti agonistici.

Nella foto, Andrea Sciarra in azione


Stop&Go Communcation

Il girone del Lazio ha fatto il suo ritorno, dopo qualche anno di assenza, sul fantastico impianto di Sarno. Il […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/13-Rok-Lazio-A-Sciarra.jpg Rok Cup Italia – Girone Lazio – Sarno report – Due lady su tutti: Chiara Felici e Arianna Armati. E poil il solito Caponi