Ieri al termine di una formidabile e divertente giornata di gare, nella bolgia delle batterie eliminatorie, i nomi che emergono su tutti sono quelli di Zani nella Super e quello del campione in carica Zanchi, leader della Junior Rok. Nella Rok, le manches termineranno nella mattinata di oggi, ma l’elvetico Bar ed il Rok Talent Basiliotti hanno già fatto vedere che godono di un formidabile stato di grazia. Nella Mini, invece, la situazione è quanto mai equilibrata, unico a vincere due manche è stato il sudafricano Masters, che partirà primo domani. 

ROK. Otto manches per sei vincitori, questo è lo score della Rok. Costantini (Ita), Cebulski (Pol), Mazzantini (Ita), Bensi (Ita) hanno vinto una gara ciascuno. Lo svizzero Bar e l’italiano Basiliotti hanno fatto meglio di tutti vincendo due manches e mostrandosi un filo sopra la concorrenza. Stamane ci saranno altre quattro manches per definire la griglia di partenza.

MINI ROK. Sargent è stato uno dei migliori rappresentanti della forte pattuglia americana alla Rok Cup Final 2011. Un altro pilota particolarmente valido si è mostrato il sudafricano Masters, vincitore di due incontri e leader nella griglia della finale. Agli italiani Franchetto e Squaranti sono andate le altre batterie.

JUNIOR ROK. E’ Zanchi il mattatore della giornata, il giovane italiano ha sbaragliato la concorrenza con tre affermazioni nette ed in finale sarà lui, il campione in carica, a partire primo. Corberi (Ita) con due successi ed un secondo posto affiancherà Zanchi in prima fila. Russo (Ita) è stato l’altro vincitore di manches e sarà in seconda fila con il convincente giapponese Oyu.

SUPER ROK. Sarà il Rok Talent Zani (vincitore di due manches) a scattare al palo nella Super Rok. Ottimamente si è comportato anche il giapponese Kiyohara, primo in due gare ed attardato da un contatto nell’ultimo scontro. Gli altri vincitori nelle batterie eliminatorie sono stati Hubler (Ch) e il romano Gianmarco Ercoli (Ita), ovvero due fra i favoriti per un posto al top nelle finalissima, assieme a Vantini (Ita), Caponi (Ita) e al danese Rasted.


Stop&Go Communcation

Ieri al termine di una formidabile e divertente giornata di gare, nella bolgia delle batterie eliminatorie, i nomi che emergono […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/11/225_309jpg.jpg Rok Cup International Finals – Manches: Bar, Sargent, Zani e Zanchi i più in forma