La Rok Cup ha vissuto in occasione della notturna di Lonato un’altra tappa importantissima del campionato Nord Est. Il penultimo appuntamento prima della pausa estiva è stato ricco di interesse ed i protagonisti non hanno deluso le attese. La South Garda ci regala il primo Campione 2008, Tommaso Menchini si aggiudica il titolo Nord Est della Rok Junior.

Nella Rok a dominare il sabato di gara è stato il giovane Bonetti, pilota di casa, che ha siglato la pole, ha vinto la batteria e ha dominato la finale. Alle spalle di Paolo Bonetti (punti 80) si sono classificati Galati (punti 139), Papaleo (punti 26), Goisa (punti 23) e Pagani (punti 145). Quest’ultimo è stato protagonista di un combattuto duello con Bagattino ed Agnoli; il pilota ligure l’ha spuntata sul filo di lana ed ha difeso tenacemente la leadership in campionato.

Con la vittoria Bonetti riesce a riportarsi in zona podio nella classifica assoluta, dietro Bagattino, ma gli ottimi punti conquistati da Pagani e Galati garantiscono loro un margine tale da circoscrivere lo sprint finale a loro due. La notturna ha dato un ulteriore sprint all’Over Rabaglia, adesso in testa con 78 punti di vantaggio su Tabarrini.

Per quello che riguarda la Super Rok, anche qui il confronto è stato vivacissimo ed ha visto opporsi in occasione della finale Paolo Baselli (punti 115) e Chris Haase (punti 45). Quest’ultimo, dopo un momento in cui pareva subire il ritorno di Baselli, è riuscito a piazzare la piazzata vincente riportandosi al comando. Gli ultimi giri sono stati entusiasmanti e pieni di suspance, con i due bravissimi rokker in bagarre fino agli ultimi metri. Sotto la bandiera a scacchi l’ha spuntata Chris Hase. In ottica campionato Tino Donadei (punti 142), con il terzo posto ottenuto, consolida la leadership del campionato allungando sul bravo Podavini (punti 125).

Anche nella Junior Rok si è assistito ad un duello entusiasmante che ha visto la vittoria finale al traguardo di Tommaso Menchini (punti 270). Il giovane pilota toscano ha avuto la meglio su un avversario indomito, Manzoni (punti 126), che lo ha insediato fino agli ultimi metri. La reazione d’orgoglio di Menchini, oltre alla vittoria parziale vale al toscano la conquista del titolo Nord Est. A completare il podio è stato Matteo Gasparrini.

Da sottolineare la presenza di due piloti stranieri, il malesiano Lian Go, sfortunato protagonista della finale e il cinese Zahang Zipeng. Quest’ultimo dopo aver appreso i segreti del circuito lombardo ha piazzato un ottimo quarto posto nella finalissima e non verrà certo a fare la comparsa alla Finale Internazionale di ottobre. Elizabeth Forza, quinta, ha festeggiato il suo compleanno consolidando la prima posizione della classifica Lady.

Paolo Bonetti, vincitore Rok: "Finalmente, dopo un po’ di sfortune questa gara è andata bene ed ho vinto. Ho fatto la pole position e sono partito al primo posto sia in pre finale che in finale. Mi sono divertito molto, tutto è andato per il meglio. In finale sono scappato via…. Purtroppo ho perso troppo terreno in classifica per poter sperare di vincere il campionato, ma c’è ancora il mondiale da disputare e sono molto fiducioso. Il prossimo anno sarò più determinato che mai per vincere il campionato di zona, ma più che altro l’Italiano."

Chris Haase, vincitore Super Rok: "Ho avuto una bella lotta con Baselli in finale, c’era tanto vento contrario sui rettilinei, quindi la scia era fondamentale. Ci siamo scambiati la prima posizione a vicenda…. ogni giro l’uno sorpassava l’altro. Gli ultimi tre giri sono riuscito a rimanere al comando, anche se al tornante Baselli ha tentato di nuovo, ma io non potevo lasciarmi sfuggire la vittoria. L’obiettivo della stagione ora è il mondiale ad ottobre, mi allenerò molto da ora in poi facendo le ultime gare del campionato Nord-Ovest."

Tommaso Menchini vincitore Junior Rok: "Il week end è andato bene, ho fatto la pole e in pre finale ho controllato bene la bagarre e l’ho vinta. In finale sono riuscito a scappare via nei primi giri, poi ho avuto un calo improvviso di motore e di telaio e ho rischiato di perdere la gara. Per fortuna sono riuscito a tenere duro e a tagliare per primo il traguardo, lottando un po’ fino all’ultima curva. Sul finale ho dovuto dare un bel colpo di reni perché una volta che sono stato sorpassato, non pensavo di riuscire subito a contrattaccare, quindi tornato al comando ho cercato di chiudere il più possibile tutte le porte e nell’ultimo giro sono riuscito a sventare attacchi pericolosi dal mio avversario. Con questa gara ho vinto matematicamente il Campionato Nord-Est."


Stop&Go Communcation

La Rok Cup ha vissuto in occasione della notturna di Lonato un’altra tappa importantissima del campionato Nord Est. Il penultimo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Rok-Cup-2008jjj.jpg Rok Cup – I campionati alla stretta finale. A Menchini il titolo Nord-Est della Rok Junior