Dopo la gara che ha visto la Rok Sud sfidare a Sarno i gironi Est ed Ovest, i Rokker di quest’area tornano in pista a Kinisia. La gara di Sarno ha soddisfatto i veloci Rokker del Sud, i quali si sono mostrati all’altezza della situazione nella gara-confronto alle falde del Vesuvio.

A Sarno i Rokker di Sud, Est ed Ovest hanno avuto modo di saggiare il livello dei rivali delle altre zone, in un’anticipazione della Rok Cup Italia. il confronto è stato talmente tirato che molti piloti hanno perso di vista la loro situazione di campionato e non sono mancate le sorprese.

Mini ROK. Giovanni Disari si ritroverà difronte Francesco Tricomi, assente sulla pista campana; il terzo incomodo sarà Antonio Damiani. Questi tre si giocheranno il campionato, ma per le singole gare sono da tenere in considerazione anche Rosario Costa, Boris Cutaia ed Angelo Barbiera.

Junior ROK. Kevin Gagliano, galvanizzato dal recupero effettuato a Sarno, sul rivale Alessio Pollara, tenterà di ridurre ancora il gap che lo separa dal vertice della classifica. Da parte sua, Pollara, vorrà riprendere l’impressionante ruolino di marcia avuto sino alla quarta gara di area, tornando al successo. David Costanzo e Massimiliano Mazzara costituiranno gli elementi di disturbo per i due di testa, e tenteranno di recuperare terreno, visto che la classifica è ancora tutta da definire. A Sarno si è rivisto in pista Michelangelo Nifosi, autore di ottime prestazioni. Speriamo di vedere il giovane Michelangelo ancora in pista nei prossimi appuntamenti. Anche Andreas Camilleri è uno dei nomi da osservare per qualche exploit che può mettere a segno di qui alla fine del campionato.

ROK. La categoria è monopolizzata dal giovane talentuoso Angelo Cutrupi. Il calabrese costituisce un valido punto di riferimento per Jeremy Bartolo e Giovanni Sansone, in lotta per il secondo posto in campionato.

Super ROK. Anche in questa categoria il punto di riferimento è uno solo, Gianluca Dingli. Il pilota di Malta è superiore al resto dei rivali e rappresenta un buon punto di riferimento per i Rokker che lo seguono in classifica. Fabrizio Ciresi è il primo degli inseguitori ed è alla ricerca di un successo che gli darebbe certamente morale. Nicola Logiudice, Alessandro Fonti e Passanisi stanno compiendo il loro apprendistato nella categoria. Così come sta prendendo confidenza con la categoria Rok Shifter, Giuseppe Marchese. Quest’ultimo è desideroso di sfidare altri Rokker nella categoria con il cambio.


Stop&Go Communcation

Dopo la gara che ha visto la Rok Sud sfidare a Sarno i gironi Est ed Ovest, i Rokker di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/05/rok_cup_kart_xfgbdf.jpg ROK Cup – Girone Sud: Domenica importante appuntamento a Kinisia