Sulla pista di Kinisia si è corso il sesto round della Rok Cup Sud. Questo è il girone che ha disputato il maggior numero di prove, già sei, e la situazione di classifica inizia a definirsi, anche se nella Junior Rok si è aperto improvvisamente tutto.

Mini ROK. La pole è di Muzzidin Musyaffin (38), ma la pre-finale se l’aggiudica Rosario Costa (148), che non si lascia sfuggire lo stop del temibile rivale. In finale Musyaffin rimette le cose al loro posto e va a vincere su Costa, Antonio Damiano (139) e Giovanni Desari (183). Quest’ultimo è sempre più leader della classifica generale dopo la gara di Kinisia.

Junior ROK. Massimiliano Mazzara (197) disputa una gara da incorniciare, mettendosi alle spalle il tenace leader di classifica Alessio Pollara (249) e Kevin Gagliano (226). Con la vittoria di Kinisia, Mazzara scalza dalla terza posizione David Costanzo (194) di poche lunghezze. I prossimi appuntamenti saranno infuocati, vista la vicinanza in classifica tra i primi due, Pollara e Gagliano, ed il secondo ed il terzo, Mazzara e Costanzo.

ROK. Nella Rok l’egemonia di Angelo Cutrupi (175) è totale. Il giovanissimo calabrese, euforico dopo il bel successo di Sarno, non si lascia sfuggire la vittoria neanche a Kinisia ed è ad un passo dal titolo di area.

Super ROK. Il maltese Gianluca Dingli (254) vince sulla pista di Kinisia la sua quinta gara stagionale ed ipoteca il campionato Sud. Alessandro Fonti (66) è secondo e tenterà nella non facile impresa di riprendere il secondo in classifica generale, Fabrizio Ciresi (121).


Stop&Go Communcation

Sulla pista di Kinisia si è corso il sesto round della Rok Cup Sud. Questo è il girone che ha […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/05/622_786.jpg ROK Cup – Girone Sud: Avvincente testa a testa nella Junior a Kinisia