Il neo Campione dell’area Lazio della Rok Cup è un giovane che ha sempre corso nella Rok; nella categoria Vortex Filippo Senesi è cresciuto a livelli notevoli, andandosi a prendere il titolo della sua area con tre perentorie affermazioni nelle ultime tre gare. Conosciamolo meglio, dunque, questo toscano-laziale, studente di ingegneria e neo Campione Rok 2008, con scheda, storia e intervista.

La carriera di Filippo Senesi in pillole – Prova il go kart nel 2005, per l’esattezza un 100, alla pista D’Oro. Pochi mesi dopo arriva il debutto, con il Rok, sempre alla Pista D’Oro. Dal 2005 Filippo gareggia con sempre più impegno e continuità nella Rok. I risultati crescono esponenzialmente, segno che il piede c’è. Il 2007 ci mostra un pilota grintoso ma ancora acerbo. Con il 2008 Filippo si lancia all’inseguimento del titolo Laziale e dopo un piccolo errore in cui incorre quando è in lotta per la vittoria a Rieti, nelle restanti gare, non sbaglia più e piega la resistenza dell’altro Rokker DOC, Claudio Benfaremo.

Qual è la tua pista preferita?
"Sarno. E’una bella pista, concepita per i sorpassi. Quest’anno ho scoperto Viterbo,l’unica pista, tra le poche che conosco, che ha uno scollinamento e…".

Cos’è cambiato rispetto alle altre stagioni quest’anno? Sei maturato molto ed hai dato continuità alle tue già ottime prestazioni
"Il tempo che dedico al go kart, purtroppo, è troppo poco, a causa degli impegni di studio, ma questo è il primo anno che mi ci dedico con molto impegno e con lo spirito giusto. Merito di questo va anche a Maurizio Pasquini, una persona splendida, molto preparata e professionale che mi ha seguito con grande dedizione e pazienza, riuscendo a farmi crescere e mi ha fatto ottenere questi risultati".

Prima hai conosciuto il kart e poi ti sei lanciato nella mischia con il Rok. E’ stato amore a prima vista, con il kart e… con il Rok?
"La prima volta che sono salito su un kart, un 100 prestatomi per fare alcuni giri, ho avuto una scarica di adrenalina e ho pensato che fosse quasi pauroso guidare un kart….. tanta era la potenza che sprigionava, ma mi sono divertito tantissimo. Mi sono informato in giro e ho conosciuto Testa, il rivenditore Rok per il Lazio, e in poco tempo ho deciso di affittare un go kart da lui e partecipare a una gara Rok del girone Lazio. Ero un neofita, senza conoscenze specifiche, senza preparazione fisica e senza allenamento. Difatti mi sono incrinato una costola in questa prima gara, ma mi sono divertito tantissimo ed ho deciso di continuare. Il primo anno che ho corso non sapevo neppure cosa era un go kart, il secondo anno ho partecipato al campionato Rok con il solo aiuto di mio padre. Ci facevamo tutto da soli, lui è molto capace con i motori e mi ha aiutato molto con le carburazioni sul settaggio eravamo totalmente a digiuno di tutto. Quest’anno invece mi sono ritrovato a vincere e fare pole e le gare grazie all’aiuto impagabile di Maurizio".

Quest’anno ti presenterai alla Finale Internazionale come campione in carica della tua zona, hai anche coro al vertice la National Final, quali sono le tue aspettative e le emozioni?
"Sono emozionatissimo e non vedo l’ora che arrivi la finale. Quest’anno ho corso alla National Final e, purtroppo, è andata male, mi sono trovato nelle primissime posizioni ed ho ecceduto a causa dell’entusiasmo. Così ho rovinato la gara anche ad un altro pilota e mi spiace molto. Spero soltanto che la finale di Lonato vada meglio, andrò per divertirmi più possibile".

La Scheda

Nome: Filippo Senesi
Età: 24 anni
Data di nascita: 24/09/1984
Professione: Studente di Ingegneria e collaboratore di uno studi tecnico

Nella foto, Filippo Senesi (Campione 2008 Rok Lazio)


Stop&Go Communcation

Il neo Campione dell’area Lazio della Rok Cup è un giovane che ha sempre corso nella Rok; nella categoria Vortex […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/senesi.jpg Rok Cup – Area Lazio: A tu per tu col neo campione Rok Filippo Senesi