La Rok Centro e Lazio è arrivata al quinto appuntamento. Dopo la quinta prova hanno centrato l’alloro altri due campioni di zona. Per l’esattezza abbiamo un nome nuovo: Davide Agnoli nella Rok Centro ed una conferma Tommaso Menchini. Quest’ultimo già campione Junior Rok del Nord Est, ha bissato il successo vincendo anche il girone Ovest, festeggiando con un vittoria ottenuta a Borgo Ticino.

CENTRO – Davide Agnoli (punti 156) ha conquistato meritatamente il titolo con una gara di anticipo, battendo un avversario tenace e corretto qual è Antonio Bosi (punti 114). Terzo nel girone è Vincenzo Tabarrini(punti 77), attualmente secondo nella graduatoria Over. Nella Super Rok la gara di Viterbo, valevole per i girone centrale, è andata all’umbro Simonetti (punti 144). Il bravo Paolo Simonetti ha colto un meritato ed agognato successo che, unito all’out del leader di campionato Fattori (punti 146), ha riaperto i giochi. La Super Rok Centro si deciderà così sulla pista Happy Valley di Pinarella di Cervia, per un arrivo in volata estremamente esaltante.

LAZIO – Per quanto riguarda il girone del Lazio, che ha disputato anch’esso il quinto appuntamento sul nuovissimo impianto di Viterbo, la situazione di tutte e tre le classi resta aperta, anche se nella Super Lorenzo Caponi ha ipotecato la vittoria. Nella Junior Rok ad imporsi in modo netto è stato Gianmarco Ercoli (punti 145), il giovane pilota laziale, al terzo successo stagionale, si candida al titolo con autorità, anche se Marotta (punti 137), Gasparrini (punti 133) e la Lady Rok Francesca Raffaelli (punti 112) hanno tutte le carte in regola per insidiare il leader di classifica. L’ultima gara sarà infatti decisiva per l’assegnazione del titolo. Va fatto notare che Ercoli, con il gioco degli scarti, ha un leggero vantaggio sugli avversari, Marotta e Gasparrini dovranno scartare una prova poiché questi due Rokker sono andati a punti in ogni gara. Matteo Gasparrini è virtualmente il Rookie Junior dell’anno e conferma il successo di un girone che ha messo in mostra dei giovani competitivi.

Per quanto riguarda la Rok, con la vittoria sul tracciato di Viterbo, Filippo Senesi (punti 134), al secondo successo stagionale consecutivo, ha interposto tra sé e il rivale più diretto, Claudio Benfaremo(punti 125), punti importanti. La gara finale non sarà certo una passeggiata per i due avversari, infatti con il gioco degli scarti, ad oggi, Benfaremo deve cancellare un solo punto dalla sua classifica, mentre Senesi ha come peggior risultato un nono posto, vale a dire sette punti!

Nella volata finale non si possono poi escludere piloti quali: Del Gaudio (punti 115), Bruno (punti 104) e la coppia Baldon-Cervoni, entrambi a 100 punti. Ivano Bruno, in lotta per il campionato, è anche uno dei migliori giovani che si sono affacciati alla Rok nel 2008. Bruno è in seconda posizione nella classifica Rookie Rok ad un solo punto da Bedeschi.

Nella Super Rok Lorenzo Caponi (punti 157) è a un passo dal titolo. Il driver vincitore della National Final ha conquistato a Viterbo un terzo posto alle spalle di Emiliano Cervoni (punti 107) e di Tiziano Tulli (punti 118), quest’ultimo vincitore della prova viterbese. Per Caponi l’ultimo impegno sarà un pro forma, perché gli basterà conquistare soltanto due punti per aggiudicarsi il titolo.

Apertissima è, invece, la lotta per agguantare la seconda piazza, con Tulli in leggero vantaggio su Maurizio Marino (punti 108) ed Emiliano Cervoni. Con il gioco degli scarti tutti i driver in lotta per il secondo posto hanno già uno zero da scartare in classifica e questo rende la prova finale aperta ad ogni colpo di scena.


Stop&Go Communcation

La Rok Centro e Lazio è arrivata al quinto appuntamento. Dopo la quinta prova hanno centrato l’alloro altri due campioni […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Rok-Junior-Lazio.jpg Rok Cup – Area Centro, Viterbo: Agnoli campione Rok. Volata a due fra Simonetti e Fattori nella Super