È iniziato con il piede giusto anche il girone Rok Centro. A Siena, sulla pista che sarà teatro della Rok Cup Italia, sono partiti i campionati di Junior Rok, Rok e Super Rok. Emiliano Cervoni, Davide Agnoli ed Emauele Poli sono i primi vincitori. Le novità interessanti non sono mancate ed alcuni Rokker sono cresciuti in modo incredibile nel corso dell’inverno, ed ora, si pongono come candidati al titolo. Tra questi Menegol e Perugi, nella Rok, e l’irresistibile Poli nella Junior.  Molto interessante è anche la pattuglia di neo Rokker, veloci e subito in sintonia con lo spirito friendly della Rok Cup.

JUNIOR ROK – Mattia Giannini sigla la pole e si prende i primi tre punti della stagione. In pre finale Emanuele Poli risale e precede Giannini. La finalissima è una cavalcata trionfale di Poli, il giovane umbro è incontenibile e vince su Giannini siglando il best lap della corsa. Terzo è Carloni che precede il nuovo arrivato Federico Biagioli. Da segnalare la prestazione del Rookie Fabio Palluzzi, che si è comportato ottimamente nella gara del suo debutto assoluto in kart.

ROK – Matteo Perugi non si lascia sfuggire la prima pole della stagione. Il Rokker toscano fa sua anche la pre finale, davanti all’ottimo Da Riz, alla prima gara in Rok, a Menegol, alla Lady Scarscelli, Agnoli e Nali. In pre finale, affonda, risucchiato dal gruppo, Ezio Cervoni, autore di un ottimo secondo tempo in qualifica. Dalla bagarre escono attardati anche Bellini e Stefani. Al via della finale Perugi resta al palo e ne approfittano immediatamente Da Riz ed Agnoli. Il primo guida la gara per le prime tornate, Agnoli non molla la presa e prepara con cura l’attacco al leader. Il sorpasso scatta puntuale a metà gara e Davide Agnoli va a prendersi una vittoria meritata. Il successo di ”Tigro” Agnoli è da condividere con il formidabile papà Elio, meccanico e trascinatore formidabile! Secondo si piazza Perugi, capace di rimediare alla pessima partenza con una gara tutta all’attacco. Il podio è completato da Da Riz, quarto è Stefani, questi è partito dal fondo ed è risalito come un fulmine, facendo segnare il miglior giro della finale con 43.274.

SUPER ROK – Un poker di Rokker velocissimi si contende la gara sin dalle qualifiche. In pole va subito Denis Graziani, seguito dal Emiliano Cervoni.
La pre finale va a Graziani, davanti al tenace Emiliano Cervoni. Al via della finale scappa al comando Cervoni. Graziani, Rubechini e Gnudi inseguono leggermente staccati. Dopo alcune tornate, Rubechini, liberatosi di Graziani, agguanta il leader e pare in grado di passare, Cervoni ha la forza di resistere e si va a prendere un bel successo. Rubechini nelle battute finali deve guardarsi anche dal rimontante Gnudi. Il campione Rok Centro 2010 è stato autore del miglior giro, con 42.333. Il campione in carica “Speedy” Sciarra è stato autore di una prova sfortunata e si è ritirato a causa di un contatto. La lotta per i titoli, in tutte le classi sarà estremamente emozionante e, gara dopo gara, scopriremo certamente nuovi protagonisti. A Viterbo tra due settimane vivremo un secondo round congiunto, Centro e Centro Sud Ovest, formidabile!


Stop&Go Communcation

È iniziato con il piede giusto anche il girone Rok Centro. A Siena, sulla pista che sarà teatro della Rok […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/poli.jpg Rok Cup – Area Centro – 1a prova: Poli, Agnoli e Cervoni inaugurano il 2011