A pochi giorni dall’inizio dell’anno solare è già tempo di svelare la prima notizia bomba (della quale vi avevamo per altro dato un’anteprima una settimana fa): Gold Kart (Righetti Ridolfi) utilizzerà i motori Vortex preparati da Antonio Renda nell’imminente racing season.

A svelarcelo è stato Davide Forè, con il quale abbiamo colto l’occasione per fare il punto della situazione sulla sua carriera; una delle più floride e vittoriose del motorsport.

Il 2016 è stato l’anno “zero” per te. Dopo un’importante esperienza, hai scelto di sposare il progetto Gold Kart. Un bilancio?

“Non era facile far bene subito alla stagione d’esordio, ma devo dire che sin dai primi test ho potuto constatare la bontà del materiale, non a caso alla Winter Cup pronti-via ed eravamo subito in seconda fila. Questo non è stato un fuoco di paglia, piuttosto la base per le buone prestazioni maturate poi con il 2° posto nel DKM e con le ottime figure nel WSK e al Mondiale. Ci tengo a ringraziare dal primo all’ultimo tutte le persone che hanno reso possibile il raggiungimento di quei traguardi. Un grazie, infine, va anche al gruppo TM Engines, il quale ci ha fornito sempre del materiale impeccabile sotto ogni punto di vista”.

Da TM a Vortex passando, come ricordato, per una racing season molto intensa. Quali sono gli elementi che avete valutato prima di cambiare un propulsore?

“Abbiamo preso in considerazione tutti gli elementi possibili, te lo posso assicurare. La valutazione preliminare è questa: la KZ è la massima espressione del karting e questo si traduce in uno sforzo a livello di risorse e tecnologia molto grande da parte dei costruttori; ogni particolare fa la differenza, figuriamoci il propulsore. Con il team, dunque, abbiamo deciso di optare per Vortex poiché è una garanzia di qualità e innovazione tecnica. Per me poi si tratta di una sorta di ritorno al passato, visto che con questo motore mi sono tolto molte soddisfazioni e so come lavorano. Ritrovo anche Antonio (Renda, ndr), uno dei preparatori più meticolosi e competenti dell’ambiente. Gli obiettivi? Fare bene, ma non dico altro, preferisco far parlare i fatti”.

Dalla pista, se vogliamo, alla… tribuna. Cosa manca attualmente al Karting secondo Davide Foré?

“Il problema dell’impennata dei costi è un discorso che abbiamo ormai ampiamente esaurito, lo cito solo poiché è tra i presupposti di una mancanza grande negli eventi kartistici, che spesso si tende a dimenticare: il pubblico. Ricordo che in Giappone, nel 1995.  sembrava di stare quasi ad una partita di calcio tanto era l’afflusso della gente. Ora, invece, corriamo in impianti quasi vuoti e questo non fa bene alla disciplina. Seconda grande mancanza è la promozione. Non fraintendermi, voi del settore fate un lavoro magnifico e puntuale, ma per ritornare in alto bisognerebbe entrare nelle case della gente e anche di chi con il motorsport non ha molto a che fare, la Federazione secondo me dovrebbe lavorare in questa direzione”.

Max Verstappen: è nato un fenomeno, mediatico. Tralasciando le gesta in pista,quali sono state le conseguenze dell’approdo di un 18enne in F1?

“Per noi non sono state molto positive,  ormai i giovani a 14 anni scalpitano per mettersi al volante di una monoposto. Partendo dal presupposto che dai 7 agli 11 anni si disputa la Mini, in due anni cosa pretendono di imparare? Questo è molto sbagliato e, riallacciandomi alla domanda precedente, è un altro elemento che in parte sta danneggiando il Karting. Dall’interno posso dire che piloti dal manico di Max sono rari e sarebbe più opportuno che gli altri non bruciassero così perentoriamente le tappe”.

Il nuovo Gold Kart by Vortex preparato da Antonio Renda farà il suo esordio nella WSK Champions Cup, poi sarà il turno della Super Master Series, e della Winter Cup per chiudere con la stagione CIK FIA per la KZ, Europeo e Mondiale. Ancora silenzio, invece, su un’eventuale partecipazione al DKM e ai super classici Trofeo Margutti e delle Industrie.

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

Gold Kart sceglie Vortex e Renda ritrova Forè in gialloblu.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/01/fore_gold_kart_renda-1.jpg Radio Box – Gold Kart con Vortex by Renda, parla Forè