Impazza il mercato piloti nel Karting internazionale. Fra KF1, KF2 e KF3, infatti, sono decine i nomi dei driver che come consuetudine vengono accostati a questo o quell'altro team. Movimenti che riguardano tanto le case ufficiali quanto i team satelliti. I nomi? Sulla bocca di tutti nel paddock, salpato alla volta di Macau per il tradizionale "Gp" di fine stagione, spiccano sicuramente Davide Forè, Armand Convers, Aaro Vainio, Mark Litchfield, Alessandro Manetti per la classe regina; Alex Fontana e Jack Harvey per la KF2; Camplese, Agostini, Marciello, Sainz, Barrabeig, Dragan e Sirotkin nella KF3. I motivi sono legati ovviamente ai possibili cambi di casacca, conferme e/o segretissimi pout parler che certo non riveleremo mantenendo fede alle nostre fonti. Qualcosa però di "appetitoso", e comunque sulla bocca di tutti, azzardiamo a citare col beneficio del condizionale, d'obbligo.

Fra i big della KF1 cominciamo con Forè, dato inizialmente per "spacciato" e fuori dal discorso Maranello per poi essere accostato ai "cugini" della CRG. Nulla è certo, anzi … così come il fatto che lo stesso ex iridato bresciano possa rimanere alla corte di Armando Filini. Armando Filini che però punterà senza ombra di dubbio sui giovanissimi nel 2009 in KF1. Già perchè il nome del nuovo corso è targato Finlandia col lancio del piccolo e terribile Aaro Vainio, fatto saltare direttamente dalla KF3 dopo la recente e ottima performance riscossa anche in KF2. La casa simboleggiata dalla grande "M" schiererà probabilmente un pokerissimo composto anche da Mark Litchfield, Zdenek Groman e altri due drivers segretissimi: Jack Harvey e Kevin Ceccon? Solo ipotesi per carità, che potrebbero però rivelarsi azzeccate nonostante l'impegno del bergamasco in Formula 3 … Rimanendo in tema KF1 uno degli affari già dati per conclusi ma non ancora ufficializzati riguarda il francese della PCR Armand Convers, il quale pare avere già indossato la casacca Kosmic di Olivier Marechal. Mentre per il mercato "in uscita" spicca il nome di Alessandro Manetti, che ha deciso di appendere il casco al chiodo e lanciare una sua linea di telai (ovviamente fabbricati dall'amata CRG) per il mercato statunitense. CRG che viene accostata anche ad un ipotetico ingresso dello svizzero Alex Fontana, in auge quest'anno al volante di un PCR nell'Open Masters KF2 ma fuori per scelta dai discorsi internazionali, World Cup leccese a parte.

In KF3 c'è invece da sbizzarrirsi. Il russo Sirotkin è l'ultimo colpo marchiato Tony Kart Junior Team, ma i "verdi" potrebbero riabbracciare l'abruzzese Camplese che, dopo una stagione altalenante fra Birel e FA Kart, potrebbe riavvalersi del materiale Tony sotto la gestione assidua e costante del buon Sferrella. Confermatissimi invece il rumeno Tomi Dragan e il veneto Riccardo Agostini; il primo sarà senza ombra di dubbio il pezzo forte della Lenzokart, mentre "Riky" (manca solo l'ufficializzazione della casa di Lissone) sarà la prima freccia all'arco Birel. Ma i veri botti di fine anno potrebbero arrivare dalla Intrepid. La squadra veronese pare stia preparando uno squadrone composto dallo svizzero Raffaele Marciello e dai due spagnoli più in auge del mercato internazionale quali Gerrard Barrabeig e Carlos Sainz, con quest'ultimo accostato però a molte altre squadre ufficiali.

Questa la corposa panoramica dettata da radio box; panoramica, lo ripetiamo, assolutamente non ufficiale per alcuni casi. Solo "sospetti" ma, si sa, due indizi poi alla fine fanno quasi una prova … A breve ulteriori anteprime e novità davvero da non perdere.

* chi volesse aggiornare la propria situazione può inviare una mail alla redazione all'indirizzo: stampa@stopandgo.tv


Stop&Go Communcation

Impazza il mercato piloti nel Karting internazionale. Fra KF1, KF2 e KF3, infatti, sono decine i nomi dei driver che […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/m.jpg Radio box – Colpi, “tradimenti” e conferme. Tutti i movimenti del mercato piloti