Positivo il debutto di Lorenzo Camplese in KF2. Il giovane driver abruzzese, dopo l'annuncio rivelatoci in occasione del Mondiale di Muro Leccese, ha subito rotto il ghiaccio saltando in sella a un FA Kart del Team Morsicani, provando dalla giornata successiva alla kermesse iridata fino al tardo pomeriggio di ieri. Tante tornate sia sull'asfalto asciutto del circuito salentino che sul bagnato, dopo i piovaschi affacciatisi nella tranquilla La Conca. L'ambiente ideale per provare subito l'ebrezza dei 40 cavalli nel salto di categoria in ottica 2009; Camplese disputerà infatti un'altra stagione piena nel Karting internazionale col programma classico dei big: WSK Series, Europeo e World Cup, abbinate ai più classici trofei d'inizio: la Winter Cup a Lonato e la prima edizione del Margutti fuori dai confini italiani, sul neonato circuito "Lucas Guerrero" di Valencia.

Tornando al test, il pilota pescarese si è detto soddisfatto, eccitato e impaziente di tornare a cimentarsi presto al volante di un KF2, dove lo aspetta un corposo programma di test e probabilmente qualche gara di fine stagione. Per la cronaca, qualche difficoltà è stata riscontrata dal pupillo di Alessandro Sferrella nella gestione del mezzo sulla durata. Del resto, si sa, un KF2 è decisamente più "duro" del più "morbido" KF3 a cui Camplese era abituato, oltre alla maggiore potenza preventivata. Sentiamolo ai microfoni di Stop&Go nell'immediata vigilia del suo esordio in KF2.

Clicca qui per vedere subito l'intervista

Nella foto, Lorenzo Camplese


Stop&Go Communcation

Positivo il debutto di Lorenzo Camplese in KF2. Il giovane driver abruzzese, dopo l'annuncio rivelatoci in occasione del Mondiale di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/CAMPLESE-KF-3_2856.jpg Pollice su per Camplese nell’improvviso debutto in KF2 a Muro Leccese