Kevin Ceccon è il campione della KF3 nell'International Open Masters 2008! Un titolo meritato, sudato e impreziosito soprattutto dalla statistica … Il driver bergamasco del Team Gandolfi, al volante del suo Maranello/TM gommato Vega, è riuscito infatti a sfatare quel maledetto tabù che vedeva gli italiani stranieri in patria. Con le due piazze d'onore conquistate sul circuito cuneese Kart Planet di Busca, il "Cek" diviene di fatto il primo pilota del Belpaese a sbarcare di prepotenza nel prestigioso Albo d'Oro della serie, sponda KF3 (ex 100 Junior) abbinando il suo nome a campioni del calibro di Robert Kubica (1998 e 1999), Jean Philippe Guignet (2000), Nico Hulkenberg (2001 e 2002), Sebastian Buemi (2003), Philipp Eng (2004), Albert Costa (2005), Scott Jenkins (2006), Jack Harvey (2007). Insomma un bel 10 con lode in pagella per la prima "medaglia d'oro" in carriera, che stuzzica l'appetito in vista dell'ultimo impegno della WSK Series sul circuito di Zuera, tracciato su cui il biondino di Costa Volpino tornerà per giocarsi anche la palma di campione nel Campeonato de Espana contro i vari Sainz, Barrabeig & company …

"E' andata finalmente – ha dichiarato Ceccon ai microfoni di Stop&Go -, ci tenevo troppo a questo titolo. L'ho cercato e voluto intensamente, riuscendo nell'impresa grazie ad uno straordinario lavoro di squadra. Ringrazio Ennio (Gandolfi, ndr) e l'intera Maranello per avermi assistito con tutta la professionalità che li contraddistingue, senza dimenticare il resto dello staff ovviamente, a cominciare da mio padre e mia madre, a cui dedico questa corona e con cui ho condiviso sempre gioie e amarezze nell'arco di queste prime stagioni a livello internazionale". E ora? "Ora si va all'attacco del titolo spagnolo, a cui tengo in modo particolare, se non altro per vendicare l'onta subìta la scorsa stagione. Voglio riprendermi il maltolto, cercando di concludere degnamente anche la WSK Series a Zuera, e soprattutto l'Europeo a Varennes. Insomma un finale di stagione incandescente prima del salto in KF2".

Oltre a Ceccon, chi ha avuto giustamente motivo di festeggiare è stato senza ombra di dubbio Vittorio Ghirelli. La new entry TRT Racing, pugliese di Fasano trapiantato nella Capitale, ha inserito ormai la giusta marcia entrando nel club dei big con autorità. Dopo la bella prova di Val Vibrata nella selezione per le Qualificazioni all'Europeo di Varennes, infatti, ha sbancato l'ultima prova dell'Open Masters con una splendida doppietta mai in discussione, conquistando così la medaglia di bronzo nell'Assoluta. Il tutto in previsione di un prosieguo di stagione in costante ascesa che promette scintille: le sorprese non mancheranno!

Se da una parte Ghirelli e Ceccon ridono, dall'altra mastica amaro Radim Maxa. Il talento ceko di casa Birel (assistito dall'Emilia Kart) è il vice campione dell'Open Masters, ma a giudicare dallo sguardo sul podio c'è davvero poco da gioire … C'è comunque tutto il tempo per rifarsi, partendo dalla consapevolezza di avere in dote i giusti numeri per emergere. A ridosso delle posizioni da champagne trovano spazio, punti e gloria anche Zimin, Antunes e Longhi, i quali chiudono nella top ten davanti a Marasca, Mitchell, Basiliotti e Pugliese.

Nota di merito anche per le due lady della serie: Vicky Piria ed Erica Gallina, solo 14esima e 17esima sul traguardo in seguito ad alcune problematiche che le hanno viste purtroppo retrocedere, dopo aver messo in mostra però bei numeri nelle manches e in prefinale. Giornata da dimenticare invece per i bravi e tosti Mannozzi e Ghiotto. Il romano di Aprilia del Team Taglienti, autore della pole position, non è riuscito a concretizzare quanto di buono fatto vedere in qualifica perchè coinvolto in alcuni contatti in bagarre (prima con Riener e poi con Capitanio). Stessa sorte per il figlio d'arte veneto (proviene da un'intera famiglia impegnata negli Sport Prototipi) che, nonostante sia un novellino con appena qualche mese d'esperienza, è stato capace di girare a soli 2/10 da Ceccon, neo campione della categoria e suo compagno di squadra al Team Gandolfi: se il buongiorno si vede dal mattino …

KF3 Classifica assoluta: 1. Ceccon (CAMPIONE 2008) punti 107; 2. Maxa 88; 3. Ghirelli 83; 4. Basiliotti 75; 5. Antunes 61

Qualifiche

PreFinale

Finale

Classifica Campionato

Clicca qui per vedere il video della Finale KF3 di Busca (Click here for watch Busca race Final KF3)

Doppietta anche in KF2 grazie all'uno-due del campione (con una gara di anticipo) Matteo Ghidella, anche se il tutto a Busca è sub-judice in quanto il pilota lombardo è incappato in una squalifica tecnica (frizione irregolare) dopo il successo ottenuto in pre-finale dove aveva preceduto Alessandro Cavina (Pcr/Vortex/Vega). Il conseguente ricorso in appello ha consentito a Ghidella di continuare la manifestazione, vincendo anche la finale davanti a Massimo Mazzali (Kosmic/Vortex/Vega), Stefano Colombo (Tony Kart/Vortex/Vega) e alla rivelazione colombiana Martin Sala (Pcr/Vortex/Vega). A decidere l'esito di questa gara sarà quindi il TNA, non pregiudicando tuttavia il titolo già precedentemente conquistato da Ghidella, anche se nel paddock e sotto le tende di diversi team, svariati addetti ai lavori hanno lamentato un "sottopeso" in gara 2 dello stesso campione, poi non registrato. A seguire, Rugin e Fontana chiudono su Cucco, Moretti e La Gala nelle prime dieci posizioni, con lo svizzero della PCR a mantenere la palma di vice campione e indossare definitivamente una "strettissima" medaglia d'argento … Da segnalare infine il bruttissimo incidente occorso a Pettinari e Calamia al 2. giro della finale, che ha costretto il direttore a interrompere la gara con bandiera rossa. Il laziale del Taglienti Kart, trasportato con urgenza e tempestività all'ospedale, ha avuto la peggio riportando la frattura della clavicola sinistra.

KF2 Classifica assoluta (sub-judice): 1. Ghidella (CAMPIONE 2008) punti 159; 2. Fontana 81; 3. Di Braccio 72; 4. Minchillo 53; 5. D'Amico 49

Qualifiche

PreFinale

Finale

Classifica Campionato

Clicca qui per vedere il video della Finale KF2 di Busca (Click here for watch Busca race Final KF2)

Nella terza categoria in gara dell'appuntamento di Busca, la KZ2, è stato il lombardo Simone Brenna (Tibikart/Tm/Vega) a prevalere sia in pre-finale che in finale, guadagnando così il secondo posto in campionato alle spalle del ventenne finlandese Simo Puhakka (Pcr/Tm/Vega) del Team Renda Motorsport, che aveva già agguantato il titolo di categoria dalla scorsa gara di Sant'Egdio. In finale Puhakka ha terminato al terzo posto, preceduto da Giuseppe Botta (Zanardi/Tm/Vega).

KZ2 Classifica assoluta: 1. Puhakka (CAMPIONE 2008) punti 160; 2. Brenna 124; 3. Lucati 18; 4. Cattelan 103; 5. Spinozzi 72

Qualifiche

PreFinale

Finale

Classifica Campionato

Clicca qui per vedere il video della Finale KZ2 di Busca (Click here for watch Busca race Final KZ2)

A Busca si è disputata anche una gara ASK per piloti disabili. A vincere la finale è stato il solito romano Desiderato Hudorovich, davanti a Fabio Patteri e Paolo Cornaggia. Chiudiamo con numeri e statistiche, purtroppo decisamente più scarsi del solito questa volta, con appena 63 piloti iscritti complessivamente nelle tre distinte categorie. L'ultima curiosità: nel parco chiuso di Busca i commissari hanno eseguito le ultime disposizioni CIK-FIA in merito al caso "frizioni speciali". Per cercare di tamponare il problema, in attesa della regolamentazione che scatterà dal gennaio 2009, ogni kart è stato analizzato (con una barra posta davanti ai pneumatici anteriori) misurando a quanti numeri di giri la frizione attaccasse realmente. Squalificati quelli sopra i cinquemila (come Ghidella nella PreFinale della KF2), salvi invece sotto la stessa soglia.

Nella foto, Kevin Ceccon (Campione KF3 – Open Masters 2008)

Michele Benso


Stop&Go Communcation

Kevin Ceccon è il campione della KF3 nell'International Open Masters 2008! Un titolo meritato, sudato e impreziosito soprattutto dalla statistica […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/CEK-WIN-2.jpg Open Masters – Busca report: Irrompe il Tricolore, Ceccon campione 2008 in KF3! On line i video delle Finali!