Si allargano gli orizzonti del Trofeo Kartgrandprix che, con il 2° meeting Internazionale, ha fatto incontrare i piloti dei campionati Italiano e Inglese, in attesa che, a partire dal 2012, ulteriori ASN introdurranno la Serie nei propri campionati. L’evento si è disputato nel contesto delle Finali Internazionali Easykart con un importante cornice di pubblico.

Dal punto di vista sportivo, la gara ha regalato un grande spettacolo e il consueto equilibrio tra i top driver di entrambe le categorie. Nella Under, nonostante la partenza da centro gruppo per un problema nella 1ª manche, è stato il campione Nazionale Christian Fossati (Spirit) a imporsi su Gabriele Oprandi (Tony Kart) e Riccardo Geltrude (Pcr), mentre Ruggeri, che aveva guidato la corsa nelle prime fasi, ha avuto un calo fino a classificarsi in 6ª posizione.

Oltre a Fossati, anche il suo compagno di team Guffanti è stato protagonista di una bella rimonta, portandosi dal 10° posto dei primi giri, fino al 4° gradino del podio davanti all’altrettanto positivo Collini. Nella classifica Over, invece, fuori per un contatto il campione nazionale Giliberti, ha dominato la scena Danilo Scuto (Birel); in 2ª posizione, invece, ha chiuso Pagani (Kosmic), mentre al 3° posto Bellentani (Intrepid) ha preceduto Figini, Bambace e Laino.


Stop&Go Communcation

Si allargano gli orizzonti del Trofeo Kartgrandprix che, con il 2° meeting Internazionale, ha fatto incontrare i piloti dei campionati […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/11/KGP-Fossati.jpg KGP – Il Trofeo Internazionale va a Fossati (Under) e Scuto (Over)