Si avvicina l’appuntamento di fine stagione per la Classe 60, che rapresenta l’occasione del primo approccio al mondo del Motorsport per i giovani piloti esordienti dai 7 ai 12 anni. Il prossimo weekend, dal 24 al 26 agosto, al Circuito Internazionale La Conca di Muro Leccese saranno assegnati i titoli della Federazione Italiana Karting, nelle due categorie Baby e Mini della 60cc.

Il Team Goffredo Kart, dalla propria bese di Monopoli (BA), sta preparando una nutrita squadra di piccoli piloti, pronti a difendere i titoli già conquistati nelle ultime stagioni. Sotto la guida del team manager Franco Goffredo, l’obiettivo è quello di riconquistare il Trofeo Nazionale 60 Mini, già vinto l’anno scorso dal tarantino di Martina Franca Antonio Giovinazzi, oggi tredicenne e già stella dei campionati internazionali.

Nel 2006 Giovinazzi ha trionfato anche nell’Euro Trophy by 60, prima di cedere il testimone a un altro piccolo driver del team Goffredo: è il calabrese Antonio Fuoco, in arte "Speedy", undicenne di Cariati (CS) che ha saputo ben valorizzare il suo TopKart-Comer. "Speedy" si presenta come grande favorito tra i suoi compagni di gara, ragazzini da 9 a 12 anni, forte di un già ricco curriculum: la lista dei suoi risultati si è arricchita proprio sul circuito di Muro Leccese, dove a fine luglio il calabrese ha rilevato lo scettro della 60 Mini dalle mani di Giovinazzi, imponendosi sullo schieramento di piloti internazionali che affollano l’Euro Trophy by 60.

Nella categoria per i più piccoli, riservata ai giovanissimi da 7 a 9 anni, il team Goffredo punta alla Coppa CSAI 60 Baby con Alex Irlando, 8 anni da Locorotondo (BA), altra promessa di sicuro avvenire. Alex, anche lui alla guida di un TopKart-Comer, è reduce dall Trofeo di Ferragosto, conquistato sulla pista di Val Vibrata (TE). In entrambe le gare del Trofeo, svoltesi nei due ultimi fine settimana al circuito teramano, il piccolo Irlando ha imposto la propria legge, distanziando notevolmente tutti gli avversari con una prestazione da vero piccolo campione. Ora tocca di nuovo a lui, che con il supporto tecnico del Team Goffredo Kart, insieme ai validi consigli di guida di papà Pasquale Irlando (già campione europeo nelle cronoscalate), punta senza indugio al titolo italiano della categoria.

Per l’importante appuntamento a La Conca, il team Goffredo non ha lasciato nulla al caso: il Direttore Tecnico Gianni Goffredo si avvarrà del motorista ufficiale della Comer, Flavio Scaltrini, che l’azienda emiliana invierà per l’occasione a Muro Leccese. Spalleggiati da questa formazione tecnica, "Speedy" e Alex Irlando saranno i piloti di punta della squadra di Monopoli, che potrà contare anche sul calabrese Domenico Luiggi e sul siciliano Vincenzo Marchica, iscritti in Classe 60 Baby, oltre che sul lucano Pietro Maffeo, sul pesarese Francesco Montanaro e sul barese di Altamura Pietro Vitale, che difenderano i colori del team in Classe 60 Mini.

Nella foto, Alex Irlando (Team Goffredo Kart)


Stop&Go Communcation

Si avvicina l’appuntamento di fine stagione per la Classe 60, che rapresenta l’occasione del primo approccio al mondo del Motorsport […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Alex-Irlandoe.jpg Il Team Goffredo sogna: Speedy e Irlando alla riscossa a Lecce!