La stagione dell’Open Master della Kosmic si conclude tra alcune ombre e molte luci. Luci che hanno brillato in modo particolare con la grande vittoria di Benjamin Bailly a Sarno in apertura di campionato e nella altrettanto strepitosa vittoria di Patrik Fontner nella gara di Lonato in KF2, passando attraverso una serie di altri splendidi risultati, tra i quali anche i podi dei giovanissimi Sebastian Bailly e del giapponese Gaku. Dopo tanti begli acuti, resta il rammarico per non aver trovato un pilota che possedesse la marcia giusta per garantire continuità di prestazioni, che, invece, il materiale ha dimostrato ampiamente di possedere, permettendo a tutti i piloti di mettersi ben in mostra. Alla fine del campionato comunque restano pur sempre delle splendide prestazioni, le pole positions di Bollingtoft e il terzo posto finale in KF2 di Patrik Fonter.

Adesso per il Team c’è il gran finale del Campionato Europeo in KF1 che si terrà a Salbris e ancora non si sono spenti per i ragazzi di Olivier Marechal gli echi dello strepitoso podio di Bollingtoft a Varenne. In scena sul circuito transalpino saranno anche i piloti della KF2, con Patrik Fonter driver di punta della formazione italiana.

Nella foto, Nikolaj Bollingtoft (Kosmic Racing Kart)


Stop&Go Communcation

La stagione dell’Open Master della Kosmic si conclude tra alcune ombre e molte luci. Luci che hanno brillato in modo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/KOSMIC-KART-driver-N-Bollingtoft.jpg Europeo KF1-KF3: Kosmic d’attacco nel gran finale di Salbris