Il terzo round del Campionato Italiano Karting promosso da ACI Sport ha confermato il potenziale delle scelte organizzative e promozionali intraprese dalla ASN Italiana (CSAI), tanto che ben 188 piloti si sono sfidati sul circuito di Siena nelle classi 60 MINI, KF3, KF2, KZ2 e nella nuova Formula 60 ACI-CSAI; proprio quest’ultima categoria promozionale, che vede i piloti da 8 a 10 anni confrontarsi in pista con mezzi identici forniti da Birel, prosegue a riscuotere consensi da parte degli addetti ai lavori, coniugando costi molto bassi di partecipazione, con elevate caratteristiche formative.

La Formula 60 ACI-CSAI assegnerà il proprio Campionato Italiano su 3 appuntamenti e dopo il 1° round di Val Vibrata, la gara di Siena ha rappresentato il penultimo atto prima del gran finale di Lonato il prossimo 15 settembre.

Sul fronte agonistico, la vittoria di gara 1 a Siena è andata a Santo Macaluso, anche grazie a un contatto in conclusione di gara fra Matteo Roccadelli e Francesco Crescente.

Macaluso sul traguardo ha così preceduto Alessandro Dal Ferro e Gabriele Aiello. Nella seconda gara è stato Roccadelli ad imporsi precedendo questa volta con un buon margine Crescente e Etienne Linty, che si è piazzato al terzo posto.

In campionato è Macaluso (settimo in gara 2) ad essere andato in testa con 5 punti di vantaggio su Roccadelli. Ma il weekend toscano per i colori Birel non ha significato solo Formula ACI-CSAI, infatti, la squadra ufficiale della casa di Lissone ha presenziato all’evento con i piloti del progetto giovani EASYKART DRIVER PROGRAM (60 MINI e KF3), ottenendo risultati di grande spessore.

Nella 60 Mini la prima finale ha visto la vittoria andare a Prassetyo Hardja dopo un avvincente confronto con il pilota EDP Birel Lukas Podobsky, che aveva vinto due manche e partiva dalla pole e solo al fotofinish ha mancato la sua prima vittoria nel campionato Italiano. Podobski si è confermato al top anche in Gara 2 dove ha conquistato il 3° gradino del podio.

Sempre nella MINI ottimo weekend anche per Andrea Rosso e Mattia Micheletto: il primo ha disputato ottime manche, ma poi nelle due finali ha avuto poca fortuna, mentre Michelotto dopo un contatto nell’ultima manche di sabato era finito al centro medico per dei controlli ed è stato costretto alla gara di recupero, poi vinta con grande slancio.

I colori Birel si sono posti in evidenza anche in KF3 con Mauricio Baiz, 6° al traguardo in Gara 2 nella scia dei primi dopo che, in Gara 1, era stato costretto solo al 12° posto a causa di una partenza nelle retrovie.

Per il Campionato Italiano Karting il prossimo appuntamento sarà a Lonato il 15 settembre per la terza e ultima prova della Formula 60 ACI-CSAI e penultima prova di tutte le altre categorie.


Stop&Go Communcation

Il terzo round del Campionato Italiano Karting promosso da ACI Sport ha confermato il potenziale delle scelte organizzative e promozionali […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/08/formula_60_aci_csaifdgdfg.png Easykart – Un successo anche a Siena la Formula 60 ACI-CSAI