Mercoledì 29 Febbraio presso la Birel SpA si sono svolte le verifiche tecniche supplementari disposte dal Collegio dei Commissari Sportivi sui telai del 1° e 2° classificato della classe 100cc a Castelletto di Branduzzo (1ª prova del campionato nazionale), rispettivamente Davide Lombardo e Matteo Giardino. La procedura, prevista dall’Articolo 18.5 del Regolamento Sportivo, ha consentito una approfondita analisi delle scocche con riscontri di conformità sulle geometrie, sulle saldature, peso e specifiche dei materiali. Le verifiche sono state svolte da un responsabile del reparto carpenteria della Birel e dal commissario tecnico nazionale Gerardo Bologna, delegato dalla CSAI. Ha presenziato alle operazioni anche il Presidente della Birel Ronni Sala e, ovviamente, i concorrenti interessati.

L’esito di tutte le verifiche svolte è stato negativo e non è stata riscontrata alcuna anomalia. A seguito della relazione del Commissario tecnico delegato, quindi, il Collegio dei Commissari Sportivi Venerdì 2 Marzo ha ufficializzato la classifica della classe 100cc, che era rimasta subjudice dopo il provvedimento che aveva allungato i tempi e i termini delle verifiche. Davide Lombardo ha così ufficialmente conquistato la sua prima vittoria nella classe 100cc. Va detto comunque che, a titolo di massima garanzia, pur non avendo riscontrato alcuna anomalia, la Birel su richiesta della commissione tecnica ha sostituito in via definitiva la scocca del concorrente Lombardo, che da Siena utilizzerà un telaio nuovo registrato direttamente dalla Birel. La procedura effettuata ha ancora una volta sottolineato come nel Trofeo Easykart le verifiche tecniche siano poste in primo piano e siano la base dell’autorevolezza che il monomarca della casa di Lissone ha guadagnato in oltre 10 anni di presenza nel settore agonistico.

A questo proposito, anche Ronni Sala ha confermato il grande impegno posto dalla Birel a riguardo: ” Investiamo ogni anno risorse ingenti sul fronte delle verifiche tecniche del Trofeo Easykart, sostenendo e stimolando noi per primi ogni intervento utile della commissione tecnica a riguardo; e anche le verifiche svolte presso la nostra sede e varie volte presso la BMB testimoniano questa grande attenzione. Le scocche verificate in questa occasione si sono rivelate conformi a come prodotte in origine senza ombra di dubbio e questo ci conforta; ma non abbasseremo mai la guardia su nessun fronte: dai motori, fino all’elettronica e ai controlli su telai, accessori e carburante. Spesso consulto i verbali dei Commissari tecnici e rimango stupito di quanti controlli si svolgano sul campo di gara, sia dal punto di vista quantitativo, sia qualitativo. Così come mi preme sottolineare l’enorme quantità di accessori che sostituiamo a titolo preventivo, tra carburatori, assali, fuselli, terminali di scarico e centraline: una quantità di materiale mai vista in alcun ambito agonistico. E questa strada sarà sempre più incentivata da parte nostra.” 


Stop&Go Communcation

Mercoledì 29 Febbraio presso la Birel SpA si sono svolte le verifiche tecniche supplementari disposte dal Collegio dei Commissari Sportivi […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/ronni_birel.jpg Easykart – Confermata la classifica della 100cc di Castelletto di Branduzzo