La pioggia ha caratterizzato l'ultimo round dell'Area Nord Ovest disputato sulla pista lombarda di Gordona, dove sono stati assegnati i titoli di Area di tutte le classi, con la sola esclusione della Shifter ( che disputa un unico campionato Nazionale su 10 prove). Ma il maltempo non ha compromesso lo spettacolo in pista, garantito da oltre 120 piloti che hanno animato gare decise sul filo di lana. Basti pensare ai soli 332 millesimi che hanno diviso Panseri e Macrì sul traguardo della tiratissima Finale "B" della 60cc, così come i pochi metri con cui Lazzari nella medesima gara ha ottenuto il 3° posto su Fongione. Questi 4 piloti hanno così ottenuto l'accesso alla Finalissima della 60cc del pomeriggio, ancora una volta decisa al fotofinish: il toscano Riccardo Geltrude, infatti, ha battuto di soli 9 decimi l'ottimo Andrea Motta e di poco più di 1" il sempre positivo Mattia Drudi. Al 4° posto ha chiuso Balsamo, mentre il leader della classifica Bertonelli ha disputato una gara fuori dai rischi terminando in 5ª posizione, risultato sufficiente per incoronarlo campione di Area con 351 punti contro i 327 di Motta. Per il portacolori del team Lampo arriva quindi il 1° sigillo della stagione che, presto, potrebbe essere impreziosita da altri titoli, essendo in lizza anche per l'Area Centro Nord e tra gli attesi protagonisti delle Finali di Parma e Jesolo di Ottobre.

Tornando alla classifica della gara, alle spalle del nuovo campione di Area si è classificato Galante, mentre al 6° posto ha chiuso Tarabù. Nei top ten hanno terminato anche Travisanutto, Macrì ( qualificato dalla Finale "B" e autore di un recupero eccezionale) e Galbiati. Nella 100cc dopo sole tre gare disputate ottiene la 1ª vittoria Simone Cunati, Campione Internazionale della 60cc nella passata stagione. Cunati ha preceduto di pochi decimi un eccellente Sances, sempre a proprio agio sul bagnato, quindi Alberto Viberti ( pilota del progetto Easykart Driver Program). Al 4° posto ha chiuso un ottima gara anche Paschina, mentre in 5ª posizione si è classificato Kravets. A seguire, Rovera ha preceduto Alessandra Brena (penalizzata da un testacoda), quindi Oprandi e Lavelli, con questi ultimi protagonisti di un contatto che ha penalizzato entrambi. I pretendenti al titolo, invece, hanno avuto una gara difficile: Ingiardi ha chiuso in 11ª posizione, mentre Villa si è classificato al 13° posto alle spalle di Rosa a causa della caduta della catena mentre occupava la 2ª posizione. Ma la disavventura non ha privato il bravo pilota lombardo del titolo di Area, successo che ha ottenuto con 229 punti contro i 214 di Ingiardi. E il successo potrebbe essere il 1° di una lunga serie anche per Villa, che guida le graduatorie delle Aree Nord est e Centro Nord, potendo ambire ad uno storico "grande slam". In chiave campionato, al 3° posto ha chiuso Kravets con 203 punti.

Nella 125 Light, invece, non è bastata la vittoria a Ruggeri per contrastare la leadership in campionato del compagno di squadra (FM) Fossati, giunto al 4° posto e divenuto campione con 254 punti, solo 9 lunghezze in più di Ruggeri. Al 3° posto in campionato ha concluso l'ottimo Grassi, sempre della medesima squadra, ottimo 2°a Gordona davanti a Cola, piacevole rientro nel circus Easykart. In 5ª posizione si è classificato Nadin che ha preceduto De Castro, Carena, Favetta, Zamperlini e Bovini. Da segnalare un contatto tra Di Cillo (costretto al ritiro) e Spreafico che ha portato la Direzione Gara ad intervenire su quest'ultimo escludendolo dalla classifica ( aveva chiuso al 13° posto).

Nella Heavy la conquista del titolo per Sporzon è stata una semplice formalità grazie all'ampio margine in classifica: il pilota del team Vrk si è classificato al 2° posto alle spalle del vincitore Mercatelli laureandosi campione con 257 punti, ben 63 in più rispetto allo stesso Mercatelli. Al 3° posto in gara si è classificato un ottimo Mantori, mentre a seguire Fucchi ha preceduto Suriano ( 3° in campionato con 176 punti), Dalloglio, Beltramino, Brandi, Cobianchi e Baroni. Nella classe Shifetr, infine, all'8° appuntamento stagionale, la vittoria è andata a Pedrotti che allunga così nuovamente su Zanoni (non partito per un problema tecnico). Sul podio hanno chiuso un ottima gara anche Shirosi e Castellan, mentre al 4° posto Sibani ha preceduto Reggiani. Da segnalare anche l'ottimo successo della 50 Training che, nonostante il maltempo, ha visto ben 13 bambini confrontarsi su un tracciato bagnato e divenuto molto impegnativo.


Stop&Go Communcation

La pioggia ha caratterizzato l'ultimo round dell'Area Nord Ovest disputato sulla pista lombarda di Gordona, dove sono stati assegnati i […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/easykart1.jpg Easykart – Area Nord Ovest: Bertonelli, Villa, Fossati e Sporzon campioni 2008