David Beckmann ci ha raccontato il fantstico weekend di Kerpen, macchiato da un altro contatto con Mick Junior.

L’alfiere in sella ad un Tony Kart motorizzato Parilla è stato davanti in ogni sessione, vincendo anche gara 1 e terminando dietro a Junior in gara2, dove i due sono stati protagonisti del secondo atto della propria sfida personale, nata al PFI.

“E’ stato un weekend praticamente perfetto” ha commentato Beckmann a noi di Stop&Go. “Sono riuscito a vincere tutte le heats, la prefinale e la finale 1”.

Nella seconda c’è stato il fattaccio: “In finale 2 c’è stato un altro contatto con Junior, tutti hanno potuto constatare di chi fosse la colpa, tuttavia gli stewards mi hanno di nuovo incolpato; questa volta non gli ho lasciato lo spazio necessario. Io ho un’opinione diversa, ma non mi interessa; l’importante è vincere il titolo” ha concluso.

David Beckmann was the protagonist of the second-last round of the DJKM at Kerpen.

The Tony Kart/Parilla driver was the fastest in every session, he won also the first final and he ended the second in 2nd position.

“The Kerpen weekend was nearly a perfect weekend for me” he commented to Stop&Go. “I claimed the pole, winning all the heats and the first final”.

“In the second final there was a contact with Junior (Mick, ndr – Tony Kart/Vortex) as everybod can see in the video or on the pictures. The stewards said I should brake to give him more space. For sure I have a diffrent opinion but however I will do my best to win the title at Genk”.

Creditphoto: DKM Media

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

Se l’erano promesse dopo l’ultimo round dell’europeo, ed effettivamente David Beckmann e Mick Junior sono tornati a contatto. English version is now available […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/09/David_Beckmann_fuehrt_DJKM-Feld_an-1024x682.jpg DKM – Beckmann minimizza sul secondo contatto Junior: “Sono concentrato su Genk”