Luca Tilloca si è prestato a testimonial d’eccezione per la nuova rubrica “Diario di gara” con cui noi di Stop&Go vi porteremo nel casco del pilota durante i più importanti eventi kartistici.

Il veloce driver sardo lo scorso weekend è stato impegnato nella 19a edizione degli SKUSA SuperNationals, tradizionale kermesse che a Las Vegas cala il sipario sulla stagione del karting internazionale. Nella terra del gioco d’azzardo, si sa, sorride chi scommette forte. Avrà giocato bene le sue carte Tilloca? Scopritelo attraverso il suo racconto.

12295267_1051204634903829_6680902691708046140_n

Mercoledì 18 novembre – “Ciao a tutti fans di Stop&Go, la mia avventura ai SuperNationals parte oggi, mercoledì. Per me si tratta della prima esperienza nella kermesse americana, inoltre sto ancora conoscendo bene l’ottimo staff del team GP Racing. Oggi per noi della KZ2 c’è in programma un solo turno di prove alle 17.30, un orario che, complice il clima mite, permette alle parti meccaniche di lavorare senza troppi sforzi. Ho concluso la sessione al 21° posto, ma soprattutto ho raccolto molti dati utili a me e al team”

12246603_10206752359359093_1502453609042217603_n

Giovedì 19 novembre – “Oggi abbiamo svolto altri due turni di libere tra le 14.00 e le 15.10. La pista si sta gommando sempre di più e i miei tempi scendono progressivamente, nel primo dei due ho chiuso 16°, nel secondo invece 20°. Alle 17.30 abbiamo iniziato a fare sul serio. Con la qualifica l’evento è entrato nel vivo della fase finale. Mi sono portato a ridosso della top10, in 11a piazza per la precisione a meno di due decimi dal leader”.

Venerdì 20 novembre – “Dopo aver compiuto gli ultimi ritocchi, sono pronto per le manches di qualificazione, che in un tracciato così particolare assumono un’importanza vitale, soprattutto con la partenza da fermo. Nella prima heat sono partito 11° e sono salito 6°, una toccata da dietro di De Conto (Paolo, ndr) e Carlton (Gary, ndr) mi ha fatto andare in testacoda, relegandomi ultimo. Ho dovuto fare gli straordinari, ma alla fine sono risalito fino alla 23a posizione. Nella seconda manche è andata meglio, ho infatti tagliato il traguardo 10° con il 4° tempo a 99 millesimi dal migliore. Ora manca solo l’ultima batteria prima della Finale”.

12277065_10206777133338427_1537957660_n

Sabato 21 novembre – “La giornata è iniziata nel migliore dei modi con la 3a piazza nel Warm-Up, questo mi rende davvero fiducioso per l’ultima heat. Non sarà facile, la cosa fondamentale sarà evitare di prendere rischi inutili allo start. Alla fine ho concluso 5°, un risultato che mi rende molto positivo in vista di domani. Possiamo giocarcela!”

12283352_10206777133618434_211752358_n

Domenica 22 novembre – “Ultimo giorno di gara a Las Vegas, è il momento più importante del weekend e non vedo l’ora di dimostrare tutto il potenziale mio e della squadra. Lo start è previsto per le 15:10; allo spegnimento del semaforo riesco a staccare perfettamente e mi porto subito 7° dal 9° posto sulla griglia. Nei successivi 25 giri, a suon di giri molto rapidi, ho raggiunto e superato il 5°, mantenendo la posizione fino alla bandiera a scacchi. Consultando la telemetria, ho anche notato un particolare da non trascurare affatto: sono stato il 3° più veloce in pista! Non mi resta che ringraziare dal profondo del cuore GP/VCI Factory,  la Modena Engines, il mio preparatore Phill di CPI Racing, il mio meccanico e la famiglia Cavaciuti per il materiale che mi hanno affidato e per aver creduto in me. Ci vediamo il prossimo anno”.

12243209_10206783200490102_846753487196525368_n


Stop&Go Communcation

Luca Tilloca si è prestato a testimonial d’eccezione per la nuova rubrica “Diario di gara” con cui noi di Stop&Go vi porteremo nel casco del pilota durante i più importanti eventi kartistici dell’anno […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/11/12241444_10206752358679076_1942285234650099695_n.jpg Diario di gara – Alla scoperta dei SuperNationals con Tilloca!