Commenti entusiasti da parte di tutti gli operatori di settore hanno accompagnato il debutto agonistico della nuova Formula 60 ACI-CSAI sulla pista di Val Vibrata, la categoria ‘entry level’ per piloti da 8 a 10 anni, voluta dalla CSAI per dare nuovo vigore al vivaio giovanile.

In questo nuovo progetto federale la Birel ricopre il ruolo di partner tecnico e logistico della CSAI, dopo essersi aggiudicata l’appalto per la fornitura dei kart e dei servizi di pista a tutti i piloti. Il risultato di questo coraggioso e innovativo format del noleggio ‘tutto incluso’ ha consentito ai bambini presenti alla 1ª gara del Campionato Italiano (che si svolgerà su tre appuntamenti), di confrontarsi in pista in condizioni di assoluta uguaglianza tecnica, senza che motori, budget e fattori esterni alla semplice abilità del pilota, potessero fare la differenza.

A tutti i partecipanti, infatti, viene fornito il telaio Easykart 60cc, 2 set di pneumatici (per le prove libere e la gara), il carburante e la logistica all’interno del paddock, oltre ai motori che vengono sorteggiati e scambiati più volte tra i vari partecipanti nell’arco della manifestazione.

La prima prova di Val Vibrata ha visto il successo di Matteo Roccadelli su Etienne Linty e Paparo in Gara-1, mentre nella seconda Finale è stato Santo Macaluso a prendersi la soddisfazione della vittoria, con Etienne Linty al secondo posto e Luca Giardelli al terzo.

In Gara-2 Roccadelli si è piazzato quarto, davanti ad Aiello, Dal Ferro e Pizzi, divenendo così il leader provvisorio del Campionato Italiano con 54 punti contro i 52 di Linty e i 46 di Macaluso. Ottimo weekend anche per Leonardo Bizzotto, 2° in Gara 1 e poi penalizzato di 10′ per un contatto con Macaluso.

Ma la cosa più importante che è emersa dalla 1ª prova di Val Vibrata è stato l’equilibrio dei mezzi in pista e l’ottima organizzazione generale predisposta dalla partnership efficace tra Birel e CSAI; in particolare, un grande plauso va ai commissari tecnici che hanno seguito le operazioni di sorteggio motore e conformità dei mezzi con lo scrupolo necessario per garantire un futuro importante a questo progetto che, attraverso il progetto ‘pilota’ del 2013, vuole trovare l’assetto migliore per divenire una categoria promozionale diffusa su tutto il territorio nel prossimo triennio.

Va ricordato che la partecipazione alle prossime gare di Siena e Lonato rimane aperta a nuovi protagonisti, sempre al costo promozionale di Euro 980,00 a gara con la formula all inclusive.

Rimanendo in casa Birel, la gara di Val Vibrata ha posto in evidenza anche i piloti della casa di Lissone impegnati nelle categorie Nazionali ed Internazionali, dove si è registrato il record stagionale di iscritti con 177 iscritti: nella KZ2 Marco Pastacaldi (Birel-Tm) ha ottenuto il podio, mentre Mauricio Baiz (Birel-Tm) ha chiuso al 4° posto in KF3 al pari di Lukas Podobski (Birel-Lke) nella 60 MINI.


Stop&Go Communcation

Commenti entusiasti da parte di tutti gli operatori di settore hanno accompagnato il debutto agonistico della nuova Formula 60 ACI-CSAI […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/06/2013_img_CIK_Val_Vibrata_acisport_formula-60_matteo_roccadelli_fmp_3016.jpg CSAI – Positivo il debutto a Val Vibrata della Formula 60 ACI-CSAI