A Ortona sta volgendo al termine la sesta e ultima prova del Campionato Italiano CSAI Karting sul Circuito Internazionale d’Abruzzo. Da assegnare ancora i titolo della KZ2 e KF2. Per l’occasione, nelle quattro categorie presenti, sono solo novanta i piloti verificati comprese anche la KF3 e 60 Mini, dove il titolo è già stato assegnato dalla scorsa gara di Val Vibrata rispettivamente a Federico Pezzolla e al piccolo Remigio Garofano. Nella giornata di ieri, valevole per le qualifiche e le manches eliminatorie, i presenti si sono dati battaglia in ogni categoria.
 
In KZ2 è stato subito il leader di classifica Fabian Federer (CRG-Tm) a mettersi in evidenza con una strepitosa pole position, confermandosi velocissimo anche nella prima delle due manche che ha vinto precedendo il suo rivale di campionato, Alessandro Bressan (CKR-Tm). In questa prima manche in terza posizione si è piazzato l’altro candidato al titolo, Marco Zanchetta, anche lui su CKR-Tm, davanti a Alessandro Giulietti (Tony Kart-Tm) e Marco Pizzuti (Birel-Tm). Mirko Torsellini, al debutto in campionato come pilota ufficiale CRG-Maxter, si è invece dovuto accontentare della sesta piazza. Nelle due finali di oggi non sarà comunque una passeggiata per Federer, visto che nella seconda manche è stato proprio Bressan ad imporsi di forza sul pilota altoatesino. In questa gara in evidenza anche il combattivo Pizzuti che è riuscito a tenersi alle spalle Torsellini fin sul traguardo. La prima delle due finali della KZ2, così come per le altre categorie, presenterà la griglia invertita nelle prime 8 posizioni della graduatoria dopo le manches. Bressan quindi scatterà dalla settima posizione, Federer dall’ottava, Zanchetta dalla nona. A partire dalla pole position della prima finale sarà Massimo Mazzali (Maranello-Tm).
 
In KF2 a vincere la prima manche è stato Marco Moretti, da questa gara passato alla guida di un Tony Kart-Tm, a cui la matematica offre ancora la possibilità di potersi inserire nella lotta per il titolo. Moretti nella prima gara ha preceduto di misura il leader di classifica Gianni Vigorito (Birel-Bmb), mentre l’altro candidato al titolo, Alessio Santilli (Intrepid-Tm) sul circuito di casa ha ottenuto un buon terzo posto davanti all’altro pilota di casa, Alberto Di Folco (Parolin-Tm). La seconda manche ha riservato però la sorpresa di un incidente in partenza proprio fra Di Folco e Vigorito. A rimetterci sono stati tutti e due: Di Folco (quinto sul traguardo) è stato poi squalificato per comportamento scorretto, Vigorito ripartito ultimo si è dovuto accontentare della decima piazza, poi diventata nona con la squalifica di Di Folco. A vincere questa seconda manche è stato ancora Marco Moretti davanti a Santilli e a Andrea Moretti, fratello di Marco.
 
In KF3 il duello per la vittoria, sulla carta, era tutto incentrato fra Mattia Vita (Birel-Bmb) e Federico Pezzolla (Intrepid-Tm), con quest’ultimo però già sicuro del titolo di categoria dalla scorsa gara. Le due manches sono state conquistate entrambe da Vita davanti a Pezzolla, ma occhio a quel funambolo della Baby Race di Alessio Lorandi, che potrebbe senza ombra di dubbio inserirsi fra i due essendo stato sempre il più veloce al volante del suo Tony Kart-Vortex ben settato dalla scuderia bresciana. Terzo nella prima manche (poi retrocesso in sesta posizione per una penalizzazione di 2 secondi), e secondo nella seconda manche proprio fra Vita e Pezzolla, Lorandi è il primo vero pericolo per gli altri due big sopracitati.
 
Nella 60 Mini le due manches sono state conquistate entrambe da Leonardo Lorandi (Tony Kart-Lke), fratello minore di Alessio. Nella prima manche il piccolo ‘Leo’ ha preceduto il turco Besler Berkay (Top Kart-Lke) e l’italo-russo Robert Shwartzman, anche quest’ultimo ora con Top Kart. Bene anche Lorenzo Travisanutto (Tony Kart-Parilla), quarto davanti ad Alessandro Stura (Top Kart-Parilla). Nella seconda manche Lorandi si è imposto su Alex Machado (Birel-Lke) dell’Andorra, con Shwartzman ancora terzo. Leggermente più indietro per ora Remigio Garofano (Top Kart-Lke) ma già tranquillo sul titolo di categoria, suo dalla scorsa gara.
 
Nella foto, Alessio Lorandi (Baby Race)


Stop&Go Communcation

A Ortona sta volgendo al termine la sesta e ultima prova del Campionato Italiano CSAI Karting sul Circuito Internazionale d’Abruzzo. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/bressan1234567.jpg CSAI – Ortona, Qualifiche e Manches: Tiene banco la lotta fra Federer e Bressan in KZ2