Il quarto appuntamento del Campionato Italiano ACI-CSAI Karting è andato in scena sul Circuito Internazionale d’Abruzzo a Ortona e anche se in questa occasione il numero dei piloti è stato esiguo rispetto alle prime tre tappe del campionato, non è certamente mancato lo spettacolo in pista.

n quanto a spettacolo è stata soprattutto la KZ2 a dare le maggiori emozioni, con i successi di Lorenzo Camplese (Maranello-Tm) in gara-1 e di Loris Spinelli (CRG-Tm) in gara-2. I due mattatori dell’appuntamento di Ortona sono stati indubbiamente i maggiori protagonisti della categoria. Nella prima finale Spinelli ha comandato il gioco per quasi tutta la gara, ma per un problema ai freni negli ultimi giri ha perso terreno tanto che Camplese, che gli era restato sempre alle costole, ha potuto passarlo proprio nel corso dell’ultimo giro.

In gara-2 Spinelli ha conquistato subito la testa della gara e questa volta non l’ha più lasciata fino al traguardo. Secondo si è piazzato Alessandro Cavina (PCR-Tm), terzo Davide De Marco (TB Kart-Tm). Zanchetta ha concluso quarto, Camplese ottavo.

La 60 Mini, con 42 piloti al via, è stata caratterizzata come al solito da un grande agonismo, sia nelle manches di qualificazione che nelle due Finali. La prima delle due finali è stata incerta fin sul traguardo, dove Giuseppe Fusco (Lenzo-Lke) si è visto sfuggire la vittoria proprio nelle ultime battute. Ad aggiudicarsi gara-1 è stato “Skeed” (Top Kart-Parilla), di un soffio su Fusco, mentre il terzo posto è andato a Dennis Hauger (CRG/Hero-Lke) che ha rilevato la posizione di Francesco Pagano (Top Kart-Lke) in quanto quest’ultimo ha passato il traguardo percorrendo il prato.

Gara-2 è stata un po’ più lineare, con Andrea Rosso (Energy-Lke) praticamente sempre in testa e vincitore della gara davanti a Mattia Michelotto (Top Kart-Parilla), mentre Fusco è riuscito ancora una volta a salire sul podio confermandosi in testa alla classifica.

In KF2 al predominio di Marco Maestranzi (Top Kart-Tm) in gara-1, ha risposto Adriano Albano (Tony Kart-Tm) in gara-2. In gara-1, nelle prime fasi di gara, in testa era riuscito a portarsi Andrea Moretti (Exprit-Tm), ma poi Maestranzi ha avuto il sopravvento.  In Gara-2 è stato Albano ad andare ben presto in testa e a vincere, approfittando anche del doppio incidente che ha eliminato prima Maestranzi e poi Moretti.

In KF3 le vittorie sono andate ad Aldo Festante (Tony Kart-Lke) in gara-1 e Remigio Garofano (Tony Kart-Tm) in gara-2, ma è da salutare anche la bella prova della giovane russa Milen Ponomarenko (Tony Kart-Lke), che per la prima volta nel Campionato Italiano ha conosciuto la gioia del podio. Nella prima finale il successo è andato al casertano Aldo Festante di Forza Racing che sul traguardo ha preceduto la Milen Ponomarenko, sempre molto veloce e per niente intimorita dalla bagarre che si è prodotta per le prime posizioni.

Nella seconda finale, nella lotta per la vittoria fra la Ponomarenko e Festante, a beneficiarne è stato Garofano che è andato a vincere precedendo di misura la ragazza russa, a lungo in testa alla gara. Terzo si è piazzato Tommaso Tridici (Top Kart-Tm). Festante ha chiuso al quinto posto.


Stop&Go Communcation

Sul Circuito Internazionale d’Abruzzo di Ortona le altre vittorie vanno a Skeed e Rosso (60 Mini), Maestranzi e Albano (KF2), Festante e Garofano (KF3) […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/09/2014-img-CIK-Ortona-_fmp_8565-1024x682.jpg CSAI – Ortona: Finali