E’ stata una “prima” esaltante l’apertura del Campionato Italiano ACI Karting e Campionato Italiano Prodriver sul Circuito 7 Laghi di Castelletto di Branduzzo (Pavia), con un eccellente spettacolo in pista e per l’occasione anche il record di piloti, ben 207, dove l’eccellenza l’ha rappresentata la KZ2 con ben 55 adesioni e la piccola 60 Mini con 70 giovanissimi al via.

L’appuntamento di Castelletto ha salutato anche l’esordio della nuova categoria internazionale OK Junior e le due categorie nazionali 125 ACI Kart e 125 ACI Kart Junior con motore Iame X30, oltre ad ospitare anche le due categorie Prodriver Under e Over in lizza per il loro Tricolore.

KZ2. La categoria maggiore e più performante, la KZ2, ha visto una intensa battaglia per poter definire i 34 finalisti dai 55 iscritti. In Gara-1 la vittoria è andata al veloce salernitano Francesco Celenta (Formula K-Tm), dopo essere risultato vincente fin dall’inizio del weekend con la conquista in prova della pole position e il primo posto dopo le manches. Nella prima Finale Celenta si è imposto sul padovano Massimo Mazzali (Croc-Tm) e sul campione italiano 2015 Riccardo Longhi (CRG-Tm).

In Gara-2, con la griglia invertita nelle prime 8 posizioni, è stato Mazzali a prendere il sopravvento, ma la Finale è vissuta anche sulla grande rimonta di Torsellini risalito fino al secondo posto e poi terminato sul traguardo in scia a Mazzali. Molto bella anche la rimonta di Celenta, poi 3°.

MINI. Una lunghissima battaglia ha contraddistinto le gare della 60 Mini, dove l’alto numero di piloti, ben 70, ha comportato l’effettuazione di molte manches di qualificazione. In totale, compreso anche le altre categorie, sono state ben 24 le manches disputate nella giornata di sabato. Ad aggiudicarsi la prima Finale è stato il siciliano Gabriele Minì (Energy-Tm) in volata su Nicolò Cuman (Tony Kart-Tm) e il francese Evann Mallet (CRG-Tm), mentre in Gara-2 è stato l’altro siciliano Alfio Spina al debutto su CRG ad imporsi in un altro arrivo in volata sullo spagnolo Urbeltz Moar, con Mallet ancora terzo.

OK JUNIOR. Nella OK Junior, nella prima finale il successo non è sfuggito a Nicolò Genisi (Formula K-Tm) al termine di una bella serie di sorpassi con i maggiori contendenti della categoria, Marzio Moretti (Exprit-Vortex) e Alessandro Giardelli (Tony Kart-Tm) che hanno concluso nell’ordine alle spalle di Genisi. Nella seconda Finale, con Moretti e Giardelli fuori causa già al primo giro per un incidente, la gara ha vissuto sulla rimonta di Giuseppe Fusco (Lenzo-Lke), scattato dalle ultime posizioni fino a riuscire a portarsi in testa alla corsa negli ultimi due giri. Alle spalle di Fusco hanno concluso Leonardo Papalia (Tony Kart-Tm) scattato dalla pole position e l’indonesiano Perdana Minang (Tony Kart-Vortex).

Credit photo: ACI CSAI Media


Stop&Go Communcation

Sul Circuito 7 Laghi di Castelletto di Branduzzo si è disputata la prima prova del Campionato Italiano ACI Karting […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/04/2016-img-CIK-Castelletto-60_mini_fmp_3949-1024x683.jpg CSAI Karting – Castelletto, Report: Inizio incoraggiante per il tricolore!