Con le verifiche sportive e le prime prove libere ufficiali, è iniziato dal Circuito Internazionale Napoli di Sarno il Campionato Italiano CSAI Karting edizione numero 53, sotto l’egida della CSAI e la promozione di ACI Sport.

Sono stati ben 155 i piloti iscritti alla prima prova di Sarno, con un totale poi di 145 piloti verificati nelle 4 categorie KF2, KF3, KZ2 e 60 Mini. Decisamente un buon numero e assolutamente in linea con le ultime due edizioni: negli ultimi due anni, con una situazione economico nazionale molto più favorevole di quella che stiamo vivendo oggi, sempre nell’apertura di Sarno si contarono 157 piloti nel 2012 e 160 l’anno precedente.

Tutto sommato anche quest’anno ha risposto quindi molto bene il comparto karting per il campionato Tricolore, con un’ottima presenza di ben 38 piloti in KZ2, 41 in KF3 e 46 nella 60 Mini, mentre in KF2 le adesioni si sono fermate a 21, ma d’altra parte questa categoria internazionale (soprattutto per i costi) continua a non aver seguito non solo in Italia ma in tutta Europa.

Fra le note interessanti nella categoria giovanile KF3, c’è da segnalare un parco partenti particolarmente agguerrito, fra cui spicca la presenza anche di Giuliano Alesi, figlio del campione della Ferrari Jean Alesi, alla sua prima stagione in karting, che proseguirà la sua esperienza anche nelle prossime tappe del Campionato Italiano. “Ritengo che queste gare di alto livello, come quelle che abbiamo già affrontato nel WSK – ci ha confidato Jean Alesi – siano un’ottima palestra per mio figlio. Meglio cominciare subito a misurarsi con i più forti, poi vedremo. Intanto in Giuliano sto notando un buon miglioramento”.

In KF3 spicca la presenza anche una quindicina piloti stranieri, fra i quali l’asiatico James Pull, il giapponese Ryuta Ueda, il russo Nikita Mazepin, e gli americani Logan Sargeant e Devlin De Francesco. Il maggior favorito rimane però Alessio Lorandi, che quest’anno si ritrova nella stessa categoria anche il fratello Leonardo, “promosso” dalla 60 Mini dello scorso anno. In grande crescita agonistica anche Leonardo Pulcini, già selezionato lo scorso anno insieme a Alessio Lorandi per il programma Ferrari Driver Academy.

In KF2, nonostante il numero contenuto, sono diversi i piloti di valore, come l’inglese Callum Illot, i fratelli Moretti Marco e Andrea, già grandi protagonisti lo scorso anno, oltre a Francesco Iacovacci e Marco Corberi, ambedue selezionati lo scorso anno per la Ferrari Driver Academy.

Un’altra categoria che si annuncia particolarmente combattuta è la KZ2, dove oltre a piloti già “navigati” come il campione dello scorso anno Alessandro Giulietti, o Massimo Dante, Marco Pastacaldi, Antonio Piccioni, Nicola Gnudi, Francesco Celenta, Ciro Mollo, solo per citarne alcuni, abbiamo anche diversi giovani interessanti al debutto nella categoria con il cambio, fra i quali Federico Pezzolla (campione lo scorso anno in KF2), Alessio Piccini, Mattia Drudi e Gianni Vigorito.

Nella 60 Mini abbiamo il campione della Baby dello scorso anno, Salvatore Corso, insieme ad un bel numero di altri sicuri protagonisti come “Skeed”, Nicola Abrusci, Leonardo Marseglia, Francesco Pagano, Abdul Muizzuddin, Giuseppe Fusco e tanti altri che certamente avranno l’opportunità di salire alla ribalta.


Stop&Go Communcation

Con le verifiche sportive e le prime prove libere ufficiali, è iniziato dal Circuito Internazionale Napoli di Sarno il Campionato […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/05/acisport_kf3_alesi_fmp_1038.jpg CSAI – Ben 155 i piloti iscritti alla prima di Sarno