Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Nicola Abrusci si è imposto con estrema fermezza nella 60 Mini anche ai “Due Mari”, bella pista calabrese di Amato in provincia di Catanzaro, teatro della sesta delle sette prove in calendario.

Il piccolo barese non ha fatto sconti cominciando fin dalle prove libere a martellare i suoi avversari con crono di tutto rispetto, per poi far segnare in sequenza pole position in Qualifica, vittoria in Gara 1 e splendido replay in Gara 2. Insomma un altro dominio assoluto che vale la bellezza di 40 punti in classifica generale e soprattutto la matematica conquista della leadership 2013 nella Coppa CSAI della IV Zona (Campania, Puglia, Calabria, Basilicata).

Dopo le performances e i successi di Sarno, Ugento, Castelletto e Amato, la stagione dell’alfiere Baby Race proseguirà come previsto sul circuito teramano di Val Vibrata, dove nel weekend del 22/23 giugno si lotterà per un posto al sole nel secondo round del Campionato Italiano CSAI. Non resta quindi che rimboccarsi ancora le maniche e preparare al meglio anche la trasferta abruzzese.

Nicola Abrusci (Baby Race): “E’ stato un gran bel weekend qui in Calabria, su una pista davvero bella, tosta e che sono certo salirà velocemente di livello nell’hit parade dei migliori circuiti italiani. Mi sono subito trovato a mio agio ad Amato, al punto che probabilmente anche l’aspetto psicologico ha giocato a nostro favore, grazie al calore del pubblico che ci spingeva a dare il massimo. E devo dire che ci siamo riusciti visti i risultati… Ora, rimanendo umili e concentrati, dobbiamo affrontare Val Vibrata con lo stesso piglio e cercare di far proseguire in tutti i modi questa splendida striscia positiva di risultati”.

Nella foto, Nicola Abrusci

Stop&Go Communication


Stop&Go Communcation

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Nicola Abrusci si è imposto con estrema fermezza nella 60 Mini anche ai “Due […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/06/nicola_abrusci_coppa_csai_amato_2013_win.jpg Coppa CSAI – Abrusci espugna Amato con un nuovo en plein e archivia la IV Zona