Si è conclusa la kermesse che nel corso di questo weekend ha visto sfidarsi all'interno del Palasport di Genova, oltre duecento piloti, tra campioni affermati delle due e delle quattro ruote, protagonisti della Kart Champion Race e Team che hanno invece dato vita alla terza edizione della 500 Miglia Race Challenge. Nella suggestiva cornice del tracciato indoor, interamente allestito all'interno dello stesso Palasport, per la Kart Champion Race sono scesi in pista, al volante dei più performanti kart a 2 Tempi: Vitantonio Liuzzi, pilota di Formula 1 della Scuderia Toro Rosso STR2 e campione del Mondo di Formula 3000 nel 2004; Thomas Biagi, campione del Mondo FIA GT con la Maserati del Team Vitaphone; Gianmaria Bruni, ex pilota del Team Minardi F1 e vice campione del Mondo FIA GT in classe GT2 al volante della Ferrari F430 del Team AF Corse; Andrea Bertolini ex campione del Mondo FIA GT nel 2006 e collaudatore della Scuderia Ferrari Marlboro; Gianni Morbidelli ex pilota di Formula 1 di Minardi e Ferrari; Emanuele Pirro, ex pilota di Formula 1 e vincitore di ben cinque edizioni della 24 Ore di Le Mans; il cantautore Max Gazzè, pilota per hobby con diverse significative esperienze agonistiche al suo attivo; Alberto Pedemonte, ex kartista con un passato di successo anche in Formula 3000; Daniel Mancinelli, pilota marchigiano di belle speranze quest'anno tra i protagonisti nella F.Renault 2.0 Italia; Nicolò Canepa, campione europeo di SuperStock con la Ducati; e come detto nelle precedenti news tanti altri drivers delle competitive Formule che remano all'ombra della F1 quali Edoardo Piscopo (F3 Euroseries) e Marcello Puglisi (F.Master).

A contendersi la vittoria finale nelle due manche di gara ideate dagli organizzatori sono stati Gianmaria Bruni, Vitantonio Liuzzi e Daniel Mancinelli, il quale – al termine di due gare palpitanti – ha preceduto nell'ordine i due affermati colleghi che in Gara 2 hanno dato vita ad un accesissimo, quanto spettacolare, duello per la seconda piazza. Duello che, al termine dei trenta giri di gara previsti, ha visto prevalere per pochi decimi di secondo Gianmaria Bruni che, oltre al suddetto Liuzzi, ha preceduto il sempreverde Gianni Morbidelli ed un ottimo Emanuele Pirro il quale nonostante gli anni di assenza dal karting internazionale, ha messo in mostra tutto il suo talento tenendo testa anche ai più giovani avversari.

Grandissimo spettacolo in pista, inoltre, anche per la terza edizione della 500 Miglia Race Challenge. Al termine dei 1000 giri di gara previsti, ben tre team raccolti nello spazio di soli tre giri con il vincitore Affinity Key, capitanato da Daniel Mancinelli, ha preceduto la squadra di Radio Babboleo (con Filippo Ponti, ex F.renault 2.0 Italia) e quella di Kart No War, partner benefico dell'intera manifestazione che, tra gli altri, annoverava nelle sue fila proprio Emanuele Pirro. Da menzionare, infine, anche le prestazioni dei team Erg, Nokia ed Ignazio Messina, sponsors della manifestazione e loro stessi attivamente coinvolti in questa maratona motoristica durata complessivamente più di 14 ore, per un totale di oltre 800 chilometri complessivi di gara.

Un successo complessivo quindi per questa prima edizione della Kart Champion Race, realizzata in abbinamento con la 500 Miglia Race Challenge, ulteriormente impreziosito dalle parole di elogio, nei confronti dell'organizzazione, espresse dalla totalità dei piloti che si sono già dati appuntamento tra dodici mesi, per quella che certamente sarà un'altra entusiasmante sfida all'interno del mezzo miglio di tracciato appositamente allestito anche a favore dei due enti benefici: Rock No War e Ospedale Pediatrico Giannina Gaslini di Genova.

Nella foto, Daniel "Nanu" Mancinelli in azione


Stop&Go Communcation

Si è conclusa la kermesse che nel corso di questo weekend ha visto sfidarsi all'interno del Palasport di Genova, oltre […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/DSC_2806.jpg Champion Race e 500 Miglia: Daniel “Nanu” Mancinelli batte tutti al Palasport di Genova!