Si è disputata a Sarno la quarta edizione della Coppa Vesuvio, gara internazionale riservata alle classi KF3 e KZ2 ed il Trofeo Nazionale Vesuvio, riservato alle classi 60 e 125 Club. Grande spettacolo in pista con la quasi totalità dei protagonisti attesi anche nel triplo evento che nel week-end del 2 settembre vedrà sfidarsi i massimi fuoriclasse della scena mondiale, con la Coppa del Mondo KZ1 (ex 125 Super ICC), l’ultima prova del Campionato Europeo KZ2 (ex 125 ICC) e la Finale del Campionato Europeo KF3 (ex 100 ICA Junior).

Finale 1 della KF3 è un assolo del 13enne pescarese Lorenzo Camplese che, partito dalla pole position, non perde mai il primato seguito a distanza sempre da Danil Kvyat. Combattuta, invece, la lotta alle loro spalle con Jack Harvey che si lancia in rimonta dalla sesta posizione in griglia ed agguanta il terzo posto ai danni di Mitchell Hale e Marco Guidolin, anche lui inizialmente in lotta per la terza posizione.
Alle spalle di "Ricky" (Crg/Xtr) e Petri Suvanto (Maranello/Xtr), invece, Roberto ed il casertano Nicola Vallifuoco (Pcr/Vortex) rimontano all’ottavo e nono posto dopo essere partiti dal fondo dello schieramento.

CLASSIFICA Finale 1

1) Lorenzo Camplese (Birel/Xtr), 16 giri in 18’22.070; 2) Kvyat (Zanardi/Xtr) a 3.278; 3) Harvey (Maranello/Xtr) a 8.857; 4) Hale (Maranello/Xtr) a 9.934; 5) Guidolin (Kosmic/Xtr) a 10.137

Dopo l’incursione iniziale di Kvyat è Camplese a portarsi al comando di finale 2, mentre Harvey è in terza posizione fino al sorpasso con il quale Mitchell riesce a sopravanzare il compagno di squadra che poco dopo cede anche il quarto posto a Manduchi. Il britannico non si accontenta ed all’11° giro si porta in seconda posizione ai danni di Kvyat. La marcia di Hale continua inarrestabile ed all’ultimo giro beffa Camplese che non può nulla contro l’attacco finale del portacolori della Maranello. Alle spalle di Manduchi ed Harvey, chiude sesto "Ricky" che all’ultimo giro riesce ad avere la meglio su Ryan Tebbs (Maranello/Xtr), mentre Vallifuoco è decimo. Nel dopo-gara, infine, i Commissari Sportivi escludono dalla manifestazione Harvey, reo di aver volontariamente tamponato Manduchi nel giro di rallentamento successivo alla bandiera a scacchi. Il quinto posto arriva così d’ufficio per "Ricky".

CLASSIFICA Finale 2

1) Mitchell Hale (Maranello/Xtr), 16 giri in 18’32.114; 2) Camplese (Birel/Xtr) a 0.127; 3) Kvyat (Zanardi/Xtr) a 0.340; 4) Manduchi (FaRacing/Merlin) a 5.762; 5) "Ricky" (Crg/Xtr) a 7.346

CLASSIFICA COPPA VESUVIO KF3

1) Camplese, 38; 2) Hale, 34; 3) Kvyat, 33

Nella Finale 1 della KZ2 è ancora un duello tra Jonathan Thonon e Roberto Toninelli, ma questa volta il pilota belga, dopo aver ceduto all’avversario al secondo giro, si riporta al comando alla settima tornata senza più abbandonare la posizione fino alla bandiera a scacchi. Con il terzo posto saldamente nelle mani del lituano Kazimieras Vasiliauskas, la quarta posizione, invece, diventa la bella conclusione della rimonta di Davide Forè. Dopo essere partito dalla ottava posizione sullo schieramento il bresciano, infatti, riesce a superare lo statunitense Gary Carlton fino ad arrivare alla scia di Vasiliauskas per chiudere quinto davanti ai francesi Arnaud Kozlisnki (Crg/Tm) e Manuel Renaudie (Pcr/Sgn). Bella rimonta anche per il potentino Nicola Nolè (Crg/Tm) che chiude dodicesimo alle spalle del napoletano Giuseppe Annunziata (Lenzo/Lke) dopo essere partito dall’ultima posizione in griglia.

CLASSIFICA Finale 1

1) Jonathan Thonon (Crg/Maxter) 16 giri in 17’22.918; 2) Toninelli (Intrepid/Tm) a 2.082; 3) Vasiliauskas (Crg/Maxter) a 2.732; 4) Forè (Maranello/Maxter) a 2.783; 5) Carlton (Crg/Maxter) a 3.262

Al pronti-via della Finale 2 il primo colpo di scena con Thonon che esita e viene risucchiato dal gruppo, mentre in testa si porta subito Davide Forè. Già nelle prime battute il ritmo del bresciano si dimostra inavvicinabile per la concorrenza con Toninelli che si insedia in seconda posizione davanti a Kozlinski che poco dopo deve cedere ad Armando Parente in salita dalla ottava posizione in griglia e a Vasiliauskas. Thonon è costretto al ritiro, mentre a riservare emozioni è infine la lotta per la sesta posizione dove ad imporsi è Thomas Knopper davanti ad Annunziata, Renaudie e Nolè. Sfortunata la gara di Piccini che dopo un contatto con Annunziata riprende la gara dal fondo e chiude 13°.

CLASSIFICA Finale 2

1) Forè (Maranello/Maxter), 16 giri in 17’26.552; 2) Toninelli (Intrepid/Tm) a 1.464; 3) Parente (Crg/Maxter) a 3.011; 4) Vasiliauskas (Crg/Maxter) a 3.747; 5) Kozlinski (Crg/Tm) a 3.262

TOP 3 COPPA VESUVIO – KZ2

1) Toninelli, 36; 2) Forè, 34; 3) Vasiliauskas, 29

Nelle gare valevoli per il Trofeo Nazionale Vesuvio, nella classe 60 Piero Partigianoni vince entrambe le finali davanti a Marco Raia, mentre al terzo posto è Federico Pezzolla in gara 1 e Damiano Fioravanti in gara 2. Nella 125 Club, il salernitano Gennaro Izzo vince finale 1 davanti a Gennaro Lendi e Carmine Liguori. I tre sono protagonisti anche in gara 2 dove vince il salernitano Liguori davanti a Lendi e Izzo. Nelle gare Tempo Libero vittorie di Nunzio Caputo nella 125 e Joa Guida nella 100.

Prossimo appuntamento nel Circuito Internazionale Napoli nel week-end del 2 settembre con la Coppa del Mondo KZ1, l’ultima prova del Campionato Europeo KZ2 e la Finale del Campionato Europeo KF3 (ex 100 ICA Junior).

Nella foto, Roberto Toninelli (Intrepid Kart Technology)


Stop&Go Communcation

Si è disputata a Sarno la quarta edizione della Coppa Vesuvio, gara internazionale riservata alle classi KF3 e KZ2 ed […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/TONINELLI.jpg Camplese e Toninelli vincono a Sarno la 4