Dal 1° al 3 luglio al Circuito Internazionale di Viterbo si disputa il terzo atto del Campionato Italiano CSAI Karting, con le consuete quattro categorie in pista (60 Mini, KF3, KF2 e KZ2) dove tutti i protagonisti del tricolore sono chiamati ad affrontare il round che contraddistingue il giro di boa della stagione. Le prossime tre gare si svolgeranno poi a Lonato il 7 agosto, a Sant’Egidio alla Vibrata il 28 agosto e a Ortona il 2 ottobre.
 
Dalla gara di Viterbo prende forma anche il progetto che la CSAI ha formalizzato con la Ferrari Driver Academy: in ogni appuntamento sarà effettuata una selezione di tre giovani piloti dai 13 ai 16 anni per avviarli ad un percorso formativo che prevede un test psico-attitudinale che porterà al premio di un Supercorso in pista a Vallelunga indetto dalla Scuola Federale CSAI insieme a FDA. Coordinatore della selezione sarà il talent scout Giancarlo Minardi, già osservatore CSAI per il Karting, che in questo particolare impegno sarà affiancato da alcuni top-drivers dell’automobilismo e del Karting, oltre ad alcuni componenti della Scuola Federale CSAI di Vallelunga.
 
Intanto la gara di Viterbo si presenta con tutti i maggiori protagonisti del campionato che scenderanno in pista con l’obiettivo primario di guadagnare “punti pesanti” in vista del rush finale della serie tricolore. Dopo le prime due prove di Sarno e Jesolo, le classifiche si presentano piuttosto “corte” e quindi decisamente interessanti per lo spettacolo che potrà scaturire in pista.

In KZ2 le attenzioni saranno tutte incentrate su Fabian Federer (Crg-Tm), che in questa parte iniziale della stagione si sta rivelando quanto mai competitivo. Il pilota altoatesino si è infatti appena laureato campione europeo della categoria e nel contempo è anche l’attuale leader di classifica del tricolore. Ma il suo vantaggio nel Campionato Italiano è di soli 4 punti su Alessandro Bressan (Ckr-Tm), mentre leggermente più staccato è un altro suo temibile avversario, Antonio Piccioni (Parolin-Tm) a 38 punti e in questo momento in gran forma. Ad attaccare la leadership di Federer ci saranno anche Marco Zanchetta (Ckr-Tm) e la nuova coppia del team Renda Motorsport, Alberto Cavalieri (Intrepid-Tm) e Francesco Celenta (Crg-Tm). Ma la vera e propria mina vacante sarà il romano Gianmarco Ercoli (Testa Racing), passato per l’occasione alla classe col cambio per fare esperienza.
 
In KF2 è il pilota ufficiale della Birel Motorsport Gianni Vigorito a presentarsi in testa alla classifica dopo il suo successo in gara-2 a Jesolo, con 6 punti di vantaggio sul veneto Nicola Marcon (Tony Kart-Vortex) del team Dep Competition. In campionato seguono Marco Moretti (Maranello-Tm) a 30 punti, Alberto Di Folco (Tony Kart-Vortex) e Alessio Santilli (Intrepid-Tm) ambedue a 40 punti.
 
In KF3 conduce in campionato il pugliese Federico Pezzolla (Intrepid-Tm) del team Taglienti, ma il suo vantaggio dopo la gara di Jesolo si è drasticamente ridotto a soli 6 punti nei riguardi del sempre più competitivo Luca Corberi (Tony Kart-Vortex) del team Morsicani. I due prim’attori della categoria dovranno però vedersela con un nutrito gruppo di avversari, fra i quali Lorenzo Paggi, Oystei Helgheim (Parolin-Tm) del team Formula K e Antonio D’Angelo (Pcr-Parilla) della Scuderia Pcr. In questa occasione non sarà presente il canadese Lance Stroll per impegni familiari, ma avremo il debutto nel tricolore di una giovane promessa giapponese, Jina Jamakawa che correrà per i colori ufficiali CRG.
 
Anche nella 60 Mini avremo un debutto eccellente, correrà infatti il figlio di Mika Hakkinen (Crg-Lke) in gara con il team T3M Sport di Norman Nato e del campione del mondo 2009 Arnaud Kozlinski. In questa categoria i piloti stranieri non prendono punteggio, ma occupano spesso i tre gradini del podio, come i giovani romeni Petrut Florescu (Top Kart-Parilla) e Marcu Dionisios (Top Kart-Lke), il turco Ayhancan Guven (Top Kart-Parilla), il russo Robert Shawatzman (Birel-Lke). A contrastare l’avanzata degli stranieri ci ha pensato soprattutto il campano Remigio Garofano (Top Kart-Lke), attuale leader di classifica, e il friulano Lorenzo Travisanutto (Tony Kart-Lke), vincitore dell’ultima finale di Jesolo e al secondo posto in campionato staccato di 34 punti. Molto veloce si è sempre rivelata anche Sophia Floersch (Top Kart-Lke), attualmente terza a 50 punti.


Stop&Go Communcation

Dal 1° al 3 luglio al Circuito Internazionale di Viterbo si disputa il terzo atto del Campionato Italiano CSAI Karting, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/KZ2-partenza.jpg Campionato Italiano CSAI – Nel weekend è in programma la terza tappa