“Che Thiago!”. Così ha esordito ai nostri microfoni Ennio Gandolfi, subito dopo la fantastica piazza d’onore conquistata in KF3 dal brasiliano Thiago Vivacqua nel quarto e penultimo round del Campionato Italiano CSAI, disputatosi sul circuito bresciano di Lonato. Al South Garda sia l’intero staff del Team Gandolfi che la Veloz Management (titolare del cartellino del talento carioca) hanno “rischiato” le coronarie… in quanto il loro pupillo avrebbe potuto portare a casa anche la posta piena. Una vittoria mancata solo per lo sventolio della bandiera rossa imposta dalla direzione gara, a causa dell’improvvisa pioggia abbattutasi sul tracciato lombardo. Condizioni queste, si sa, che esaltano il funambolo verde-oro di Ennio Gandolfi e Felipe Braga…

Al di là del risultato e delle ottime prestazioni (leggi per giunta best lap dell’intero racing weekend), Veloz Management e ovviamente i vertici della Energy Corse sono felici per la crescita che Vivacqua sta mostrando nella sua avventura europea con la “scuola italiana” dell’ex campione del mondo Ennio Gandolfi (supportato dal motorista Berni e dal capo meccanico Marco Sigalini) e soprattutto la continuità di risultati su piste e situazioni metereologiche differenti. Segni evidenti di una maturazione decisamente in ascesa.

Stop&Go Communication


Stop&Go Communcation

“Che Thiago!”. Così ha esordito ai nostri microfoni Ennio Gandolfi, subito dopo la fantastica piazza d’onore conquistata in KF3 dal […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/vivacqua1.jpg Campionato Italiano CSAI – Gandolfi alle stelle si coccola il suo Vivacqua: “Che Thiago!”