Sul Circuito South Garda Karting di Lonato è iniziato la quarta prova della stagione del Campionato Italiano Karting CSAI. La entry list dichiara 158 piloti nelle 4 categorie del Tricolore, nel dettaglio a Lonato hanno superato le verifiche 46 piloti nella 60 Mini, 36 in KF2, 44 in KF3 e 32 in KZ2, tutti già pronti a sfidarsi sui 1.010 metri dello splendido impianto che sorge nei pressi del Lago di Garda. Fra i presenti anche diversi stranieri, specialmente nella 60 Mini dove i piloti d’Oltralpe sono oltre il 60%, fra i quali anche il giovanissimo Hugo Hakkinen (nella foto in azione a Lonato), figlio del due volte campione del mondo F1 con la McLaren Mika Hakkinen, ormai assiduo frequentatore delle gare Karting in Italia.  
 
Intanto giovedì e venerdì si sono disputate le prove libere in vista delle gare che iniziano sabato 6 agosto con le manches di qualificazione dalle ore 13:00.  Nella 60 Mini il più veloce è stato Alessandro Stura (Top Kart-Parilla), inseguito dal romeno Marcu Dionisios (Top Kart-Lke) e Leonardo Lorandi (Tony Kart-Lke). Non male neanche Hakkinen, per ora a metà della classifica generale.
 
Nella KF3 è stato il calabrese Antonio Fuoco a svettare, passato da questa gara al team Morsicani su Tony Kart-Vortex. Fra i migliori anche il siciliano Angelo Giannone (LH-Tm) e Alessio Lorandi (Tony Kart-Vortex), oltre al leader del campionato Federico Pezzolla (Intrepid-Tm) e, a sorpresa, anche il giapponesino Jinya Yamakawa (Zanardi-Iame). Leggermente più indietro il “padrone di casa” Luca Corberi (Tony Kart-Vortex), secondo in campionato.
 
In KF2 i più veloci sono stati Marco Moretti (Maranello-Tm) e Nicola Melotto (Intrepid-Tm). Veloci si sono rivelati anche i due piloti in testa alla classifica, Gianni Vigorito (Birel-Bmb) e Alessio Santilli (Intrepid-Tm), seguiti a meno di un decimo da Nicola Marcon (Tony Kart-Vortex) che si è ripreso bene dopo il suo incidente nella scorsa gara di Viterbo.
 
In KZ2 è Matteo Ghidella (Maranello-Tm) ad essersi preso la soddisfazione del miglior tempo sul giro, davanti ad Alberto Cavalieri (Intrepid-Tm) e l’altoatesino Fabian Federer (Crg-Tm), attuale capoclassifica della categoria. In ottima forma anche i due piloti della CKR, Alessandro Bressan e Marco Zanchetta, fra i più veloci e anche loro in lizza per il titolo. Una bella prestazione l’ha messa a segno anche Andrea Dalè (CRG-Maxter), quinto assoluto nel secondo turno delle libere.
 
La classifica di campionato dopo le prime tre prove
 
KZ2: 1. Federer (CRG-Tm) punti 152: 2. Bressan (CKR-Tm) 118; 3. Piccioni (Parolin-Tm) 98; 4. De Brabander (Parolin-Tm) 93; 5. Zanchetta (CKR-Tm) 82
 
KF2: 1. Vigorito (Birel-Bmb) punti 146; 2. Santilli (Intrepid-Tm) 112; 3. Marcon (Tony Kart-Vortex) 84; 4. Di Folco (Tony Kart-Vortex) 77; 5. Manduchi (Parolin-Tm) 74
 
KF3: 1. Pezzolla (Intrepid-Tm) punti 150; 2. Corberi (Tony Kart-Vortex) 89; 3. Paggi (Tony kart-Tm) 77; 4. Helgheim (Parolin-Tm) 64; 5. Balsamo (Birel-Bmb) 62
 
60 MINI: 1. Garofano (Top Kart-Lke) punti 162; 2. Travisanutto (Tony Kart-Lke) 110; 3. Angelillo (Top Kart-Parilla) 95; 4. Shwartzman (Birel-Lke) 78; 5. Pollara (FA-Lke) e Montefusco (Parolin-Parilla) 76


Stop&Go Communcation

Sul Circuito South Garda Karting di Lonato è iniziato la quarta prova della stagione del Campionato Italiano Karting CSAI. La […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/hugo1.jpg Campionato Italiano CSAI – Al via a Lonato il quarto round del Tricolore