Clamoroso successo dei piloti italiani a Varennes, in Francia, nella seconda prova del Campionato Europeo per le categorie KF1, KZ1 e KZ2. Ad aggiudicarsi le due finali in KF1 è stato il forte pilota bresciano Marco Ardigò (Tony Kart/Vortex/Bridgestone), che con questa doppia vittoria, unitamente ai due successi della scorsa gara di Ugento, ha ottenuto anche la certezza aritmetica con una gara d'anticipo della conquista del titolo continentale, per il terzo anno consecutivo. Il suo maggior antagonista, il britannico e compagno di squadra Gary Catt, a Varennes si è piazzato due volte secondo ed ora ha un distacco di 50 punti, con Ardigò comunque per il maggior numero di vittorie. Nella prima finale Ardigò è riuscito ad andare in testa al 9. giro dopo una rimonta dalla ottava posizione iniziale, mentre nella seconda finale ha quasi sempre condotto al comando ad esclusione di un paio di giri a metà gara quando era stato Catt a prendere il sopravvento. Il prossimo appuntamento è in programma sempre in Francia il 5 agosto a Salbris.

In KZ1, nella seconda e ultima prova della più potente categoria con il cambio, a vincere il titolo è stato il forlivese Alessandro Manetti (Intrepid/TM/Dunlop), grazie ai punti conquistati con il terzo posto nella prima finale e le due vittorie conseguite nella scorsa gara di Ugento. Manetti ha avuto nel belga Jonathan Thonon (Crg/Maxter/Dunlop) il maggior rivale, ma quest'ultimo, dopo aver vinto la prima finale, è stato costretto al ritiro nella seconda, così come Manetti ritirato dopo pochi giri. La classifica finale è restata quindi "congelata" con il pilota italiano in vantaggio per 5 punti.
A vincere la seconda finale è stato Manuel Cozzaglio (Monza-Birel/TM/Dunlop) che con questo risultato ha concluso al terzo posto nella generale del campionato. Sul traguardo, alle spalle di Cozzaglio si è piazzato Francesco Laudato (Birel/TM/Dunlop) dopo una rimonta da metà schieramento.

In KZ2 ottimo l'en-plein conquistato dal veronese Michele Santolini (Brm/TM/Dunlop) che con questo risultato è balzato in testa alla classifica provvisoria, con 11 punti di vantaggio sul belga Rick Dreezen (Crg/Maxter/Dunlop) in ambedue le gare di Varennes al secondo posto. Nella prima finale sul traguardo era giunto per primo il francese Joffrey Demanse (Pcr/TM/Dunlop) ma una penalizzazione di 10 secondi per partenza anticipata lo ha relegato all'8. posto. Il terzo gradino del podio è andato a Gianluca Cane (Brm/TM/Dunlop).
Nella seconda finale Santolini è rimasto invece sempre in testa, seguito da Dreezen e dal lituano Kazimieras Vasiliauskas (Crg/Maxter/Dunlop).
Anche per la KZ2 il prossimo appuntamento (terzo e ultimo) è fissato per il 5 agosto a Salbris.

Nelle foto, dall'alto in basso, le partenze della KF1, KZ1 e KZ2

Nella foto principale, Alessandro Manetti (Intrepid Kart Technology)


Stop&Go Communcation

Clamoroso successo dei piloti italiani a Varennes, in Francia, nella seconda prova del Campionato Europeo per le categorie KF1, KZ1 […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Manetti_Foto-Benedetti-w.jpg Ardig