Alla luce dell’esperienza maturata nella stagione appena conclusa nella serie Internazionale WSK, la CRG ha deciso che questa sarà l’unica serie internazionale, oltre naturalmente alle gare titolate CIK-FIA, che la vedrà impegnata ufficialmente. La decisione è maturata sul campo: infatti l’impegno del promoter della WSK ha dato alla serie una ottima visibilità, anche televisiva promuovendo l’immagine del Karting sia a livello nazionale che internazionale, con un aumento del bacino dei semplici appassionati come pure di potenziali nuovi utenti.

Inoltre, in questa prima stagione, la fattiva collaborazione instaurata fra promoter e costruttori ha permesso di migliorare i regolamenti, a tutto vantaggio dello spettacolo e pure dei partecipanti. Proprio quest’apertura al dialogo ha rappresentato uno dei motivi che hanno portato la CRG e le aziende ad essa legate a focalizzare l’attenzione su questa serie internazionale, una serie che nel 2008 oltre a tre gare in Italia vede a calendario tre gare nel resto d’Europa.

Altri costruttori stanno pensando di focalizzare il proprio impegno nella WSK e ciò non potrà che portare beneficio a questa realtà e più in generale all’intero mondo del kart troppo spesso gestito e diretto da persone molto lontane da questo sport e, soprattutto, distanti dallo spirito propedeutico che negli anni ha permesso al kart di diventare una realtà di rilevanza mondiale.


Stop&Go Communcation

Alla luce dell’esperienza maturata nella stagione appena conclusa nella serie Internazionale WSK, la CRG ha deciso che questa sarà l’unica […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/gui_2b1.jpg Addio pesante di CRG all’Open Masters. La Tinini band anima e corpo in WSK Series!